Visita Medicitalia per info su Dr. Laura Peveri, Psicologo, Psicoterapeuta. Trova telefono, indirizzo dove riceve, patologie trattate e curriculum.

Attenzione: l'iscritto non si collega da più di sei mesi, i dati potrebbero essere non aggiornati.

Dr. Laura Peveri

Psicologo, Psicoterapeuta

Specialista in:

0 Consulti

0 Recensioni

Feed Rss Rss

Scheda vista 6.428 volte

0 News/Blog
0 Articoli
0 Speciali Salute
Indice di attività:
8% attività +8
0% attualità +0
0% socialità +0
Studio di Consulenza Psicologica

via Besenzanica 9 - 20100 Milano (MI) - Mappa

9.1321569 45.4652175

Vedi dettagli

Studio di Psicologia Relazionale

Via Benedetto Croce 1 - 20090 Trezzano sul naviglio (Milano) (MI) - Mappa

9.069797600000015 45.4197932

Vedi dettagli

Informazioni professionali

Laureata in Psicologia nel 2005 presso Università Cattolica di Milano. Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia.

Verifica dati su PSY.it »

Note e interessi

Chi sono

Mi chiamo Laura Peveri, mi sono laureata presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Psicologia ad indirizzo clinico, e sono iscritta all'Ordine degli Psicologi della Lombardia con n. 03/10767.
Ho conseguito il Dottorato di Ricerca in Scienze della Formazione e della...

Leggi tutto

Comunicazione, indirizzo: "Benessere della Persona, Salute e Comunicazione Interculturale" presso Università degli Studi di Milano Bicocca approfondendo all'interno mio lavoro di ricerca la tematica della resilienza e della regolazione emotiva.
Attualmente mi sto formando in Psicoterapia ad indirizzo sistemico-relazionale presso la Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli di Milano.
Oltre all’attività libero professionale che svolgo presso i miei studi privati collaboro da 4 anni come Psicologa con il CPS 11 dell'Ospedale Niguarda Cà Granda Milano.
Collaboro inoltre con differenti asili nidi e ludoteche alla gestione di sportelli psico-pedagogici e alla realizzazione di percorsi di formazione e di sostegno alla genitorialità e alla coppia.

A chi mi rivolgo:
giovani e adulti
coppie e famiglie
bambini e adolescenti
Disturbi trattati

Disturbi d'ansia (ansia generalizzata, attacchi di panico)
Disturbi dell'umore
Disturbi del comportamento alimentare (obesità, anoressia)
Disagio o difficoltà relazionali sociali, di coppia o familiari
Difficoltà legate alle diverse fasi di vita

Quale consulenza psicologica per quale problema

La consulenza individuale si rivolge a:
persone che stanno vivendo un disagio psicologico legato a momenti di vita critici (lutto, perdita del lavoro, separazione, gravidanza, depressione post-partum, menopausa, pensionamento, etc.)
persone che soffrono di ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi alimentari, disturbi di personalità
Aiuta a comprendere e valutare la problematica del cliente, definire gli obiettivi perseguibili e progettare l'intervento psicologico più appropriato alla possibile soluzione del problema.

La consulenza di coppia si rivolge a:
coppie che stanno affrontando cambiamenti (convivenze, matrimonio, figli)
coppie con difficoltà comunicative e relazionali o in conflitto
coppie in aperta crisi coniugale
Consente ai partner di esprimere, in un contesto sicuro, sentimenti, difficoltà e aspettative, creando all'interno della coppia una dimensione comunicativa efficace e funzionale.

La consulenza familiare si rivolge a:
nuclei familiari
individui adulti nel contesto della famiglia
Offre uno spazio competente in grado di accogliere il disagio familiare e di attivare le risorse utili per la gestione delle problematiche.

La consulenza genitoriale si rivolge a:
singoli genitori o coppie genitoriali
minori accompagnati dai genitori
genitori che si stanno separando o già separati che desiderano un sostegno rispetto alla loro genitorialità
Mira allo sviluppo delle potenzialità educative dei genitori e li sostiene nella gestione delle problematiche legate alle fasi di crescita dei figli.

Il mio approccio teorico-metodologico

Nel mio lavoro seguo un approccio sistemico-relazionale.
Coerentemente con tale orientamento ritengo che il disagio psicologico possa essere colto attraverso l'osservazione delle relazioni umane e in particolare di alcune relazioni peculiari e necessarie per lo sviluppo di ogni individuo ovvero quelle che vengono a costituirsi all'interno del nucleo familiare.
Le sofferenze emotive e affettive sono profondamente intrecciate con il tipo di relazioni in cui siamo inseriti fin dal momento della nascita e il dolore di oggi può trovare un senso ricostruendo la storia di quelle stesse relazioni.
Focalizzo l'attenzione sul processo di comunicazione tra le persone oltre che sulle caratteristiche peculiari del singolo, questo perché penso che la gestione delle problematiche avvenga attraverso l'attivazione sia delle risorse dell'individuo sia di quelle del contesto relazionale.
Il modello che seguo punta quindi ad integrare diagnosi relazionale e diagnosi individuale sotto due punti di vista: osservare come una relazione "sbagliata" possa produrre un disagio personale, e comprendere come la famiglia costituisca una risorsa fondamentale per migliorare un certo tratto di personalità.

Cosa faccio

Accolgo, accompagno, sto accanto e sostengo le persone aiutandole a:
gestire ed elaborare importanti eventi stressanti (lutti, separazioni, malattie, perdita del lavoro, cambiamenti di vita ecc.)
dare nuovi significati agli eventi presenti e passati
far riemergere risorse personali non più percepite
trovare nuove modalità per affrontare le difficoltà che si incontrano nei diversi cicli di vita

Perchè andare da uno psicologo

Nel corso della vita tutti possiamo attraversare dei momenti di difficoltà, di confusione, di dolore, e nonostante possediamo le risorse necessarie per affrontare e superare questi momenti difficili, talvolta ci sembra che queste risorse si siano esaurite e ci sentiamo persi e intrappolati in situazioni dalle quali diventa sempre più difficile uscire.
Ci sentiamo progressivamente sempre più impotenti e inadeguati e finiamo col perdere la capacità di gustarci appieno la vita. Quello che stiamo vivendo è un disagio psicologico, la sofferenza ci provoca uno stato di agitazione e tensione interna che vogliamo a tutti i costi eliminare.
A lungo andare il dolore psichico, se non affrontato correttamente, può diventare causa di ansia, depressione e apatia nei confronti delle relazioni e della vita. A questo malessere i soli farmaci (ansiolitici, antidepressivi) possono porre un parziale sollievo, ma per affrontare adeguatamente il dolore psicologico abbiamo bisogno di rivolgerci ad uno Psicologo.
Fare questa scelta significa prendersi cura della propria salute, eliminare i propri disturbi psicologici e migliorare la qualità della propria vita.

Curriculum vitae

La Dott.ssa Laura Peveri è laureata  presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Psicologia ad indirizzo clinico, ed è iscritta all'Ordine degli Psicologi della Lombardia con n. 03/10767.
Ha conseguito, il Dottorato di Ricerca in Scienze della Formazione e della Comunicazione, indirizzo: "Benessere della Persona, Salute e Comunicazione Interculturale" presso Università degli Studi di Milano Bicocca approfondendo la...

Leggi tutto

tematica della resilienza e della regolazione emotiva.
Psicoterapeuta in formazione ad indirizzo sistemico-relazionale presso la Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli di Milano.Collabora dal 2007 con l'Ospedale Niguarda Cà Granda, Psichiatria 3, CPS 11. Presso il servizio svolge colloqui psicologici individuali e consulenza psicologica di gruppo con familiari di pazienti in carico presso il servizio.

Dal 2008 esercita anche  la libera professione presso il suo studio privato.

Nella sua pratica si rivolge a giovani e adulti, coppie e famiglie, bambini e adolescenti
Disturbi trattati

Disturbi d'ansia (ansia generalizzata, attacchi di panico), Disturbi dell'umore, Disturbi del comportamento alimentare (obesità, anoressia), Disagio o difficoltà relazionali sociali, di coppia o familiari, Difficoltà legate alle diverse fasi di vita
Tipologie di consulenze offerte:


- La consulenza individuale si rivolge a persone che stanno vivendo un disagio psicologico legato a momenti di vita critici (lutto, perdita del lavoro, separazione, gravidanza, depressione post-partum, menopausa, pensionamento, etc.) e a persone che soffrono di ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi alimentari, disturbi di personalità. Aiuta a comprendere e valutare la problematica del cliente, definire gli obiettivi perseguibili e progettare l'intervento psicologico più appropriato alla possibile soluzione del problema.


-  La consulenza di coppia si rivolge a: coppie che stanno affrontando cambiamenti (convivenze, matrimonio, figli), coppie con difficoltà comunicative e relazionali o in conflitto, coppie in aperta crisi coniugale. Consente ai partner di esprimere, in un contesto sicuro, sentimenti, difficoltà e aspettative, creando all'interno della coppia una dimensione comunicativa efficace e funzionale.


  - La consulenza familiare si rivolge a: nuclei familiari, individui adulti nel contesto della famiglia. Offre uno spazio competente in grado di accogliere il disagio familiare e di attivare le risorse utili per la gestione delle problematiche.

-  La consulenza genitoriale si rivolge a: singoli genitori o coppie genitoriali, minori accompagnati dai genitori, genitori che si stanno separando o già separati che desiderano un sostegno rispetto alla loro genitorialità. Mira allo sviluppo delle potenzialità educative dei genitori e li sostiene nella gestione delle problematiche legate alle fasi di crescita dei figli.
 L'approccio teorico-metodologico utilizzato

Nel suo lavoro la Dott.ssa Peveri segue un approccio sistemico-relazionale.Coerentemente con tale orientamento ritiene che il disagio psicologico possa essere colto attraverso l'osservazione delle relazioni umane e in particolare di alcune relazioni peculiari e necessarie per lo sviluppo di ogni individuo ovvero quelle che vengono a costituirsi all'interno del nucleo familiare. Le sofferenze emotive e affettive sono profondamente intrecciate con il tipo di relazioni in cui siamo inseriti fin dal momento della nascita e il dolore di oggi può trovare un senso ricostruendo la storia di quelle stesse relazioni. Nel suo lavoro focalizza l'attenzione sul processo di comunicazione tra le persone oltre che sulle caratteristiche peculiari del singolo, questo perché pensa che la gestione delle problematiche avvenga attraverso l'attivazione sia delle risorse dell'individuo sia di quelle del contesto relazionale. Il modello che segue punta quindi ad integrare diagnosi relazionale e diagnosi individuale sotto due punti di vista: osservare come una relazione "sbagliata" possa produrre un disagio personale, e comprendere come la famiglia costituisca una risorsa fondamentale per migliorare un certo tratto di personalità.

Sito web

Attività su Medicitalia

La Dr. Laura Peveri è specialista di medicitalia.it dal 2010.