Laser nelle lesioni del cuoio capelluto

Dr. Giampiero GriselliData pubblicazione: 21 maggio 2015

Molte lesioni interessanti il cuoio capelluto di prevalente natura estetica, o pratica per difficoltà nel pettinarsi, pervengono ai nostri ambulatori per valutazione.

Spesso si tratta di nevi sebacei, verrucosi, di cheratosi, o di altre lesioni di scarso interesse patologico, che, dopo il momento diagnostico, sono oggetto di richiesta di trattamento. 

Una delle maggiori preoccupazioni é la possibile cicatrizzazione antiestetica post asportazione chirurgica, con perdita di capelli.

L'uso di moderni laser, precisi e sofisticati, minimizza e,a volte azzera, questa preoccupazione, stante la diversa localizzazione delle strutture del follicolo pilifero, profonde, e delle lesione da rimuovere, più superficiali.

Nell'esempio personale riportato è stato usato un laser CO2 ultrapulsato.

Autore

giampierogriselli
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1990 presso bologna.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Ferrara tesserino n° 3231.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche cheratosi 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati