Prima di preoccuparsi realmente, come genitori, rispetto all'ingresso in adolescenza dei propri figli, forse è utile precisare che in questa fase della vita è del tutto normale che intervengano, a livello psichico tratti come: incertezza, ansia verso il futuro, bisogno di rassicurazioni e insieme di libertà, oltre a trasformazioni a diversi livelli (sessuale, cognitivo ecc.).

Guarda caso, le trasformazioni psichiche che intraprende l'adolescente, sono le stesse che si trovano a vivere i genitori, trovando cosi maggiorni difficoltà rispetto a prima nel capire a pieno il loro ruolo genitoriale.

Basti tenere presente, che l'adolescente è nella fase di costruzione della sua identità e che non esiste un modo unico e universale per aiutarlo a crescere.

Una delle sue capacità più grandi sta proprio nel muoversi velocemente tra il suo mondo interno e quello esterno, avvicinarli e distanziarli in continuazione per arrivare lentamente ad integrarli.

Logo medicitalia.it