Ablazione percutanea dei tumori renali

Dr. Mauro SevesoData pubblicazione: 12 giugno 2011

Da uno studio della Clevaland Clinc, Ohio (Stati Uniti) si conferma come nei pazienti monorene, l'ablazione percutanea TAC guidata sia una alternativa efficace al trattamento chirurgico dei tumori renali, garantendo ridotte complicanze, minimo impatto clinico e ridotti danni alla funzionalità renale. 65 sono stati i pazienti trattati con crioablazione o radiofrequenza e la percentuale di sopravvivenza a 2 anni è dell'89% dei casi.

Autore

mauro.seveso
Dr. Mauro Seveso Urologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1991 presso milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 20467.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Urologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio