Il problema congenito

Egregi dottori,
inizio congratulandomi per il servizio che offrite.Sono un ragazzo di 21 anni e
circa tre settimane fa mi sono recato presso un andrologo per richiedere informazioni riguardo un leggero incurvamente (il quale non mi crea problemi nè in erezione nè durante la penetrazione) verso sinistra, per la quale attraverso la palpazione mi è stato detto non trattarsi di IPP, ma di una curvatura congenita. quello che vorrei chiedere a voi è: posso fidarmi per quanto riguarda la natura congenita del problema eo mi consigliate un eco-color? se fosse un problema congenito è possibile peggiori col tempo o rimane invariato? esistono cure ad esclusione della chirurgia per risolvere il problema congenito?
Vi ringrazio dell'attenzione
Distinti saluti
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore,
la diagnisi di Peyronie si fa palpando il pene e di qua non si riesce a gare. Peraltro peyronie è rarissimo sotto i 30 annio, per cui diagnosi è ok. Incurvamento rimane stabile, non esistono cure a parte chirurgia che è poco incurvato conviene tenerlo.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio