Caldane a 45 anni. ma è possibile si tratti di andropausa?

Carissimi medici Andrologi.

Sono un omo di 45 anni.
Da un mese ho un disturbo molto strane, ovvero delle caldane continue.
Spiego meglio, mi sento caldissimo e poi dopo un po' sento tornare la temperatura corporea nella norma.
Non capisco cosa possa essere, ho letto che l'Andropausa, come la menopausa, da appunto queste caldane.
Non sono certo che questa fonte sia veritiera, era su internet e non c'era un nome di un medico che firmava l'articolo.
Ora però io non ho calo di desiderio sessuali, né problemi di erezione e raggiungo l'orgasmo normalmente.

Posso escludere l'Andropausa?
Se si a chi mi devo rivolgere?
Se invece secondo voi tale problema non sussiste sapete quale altro problema possa creare questo disturbo
Vi ringrazio in principio signori medici Andrologi
Cordialità
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,7k 432 2
caro lettore
veda di farsi visitare da un andrologo o endocrinologo andrologo a cui spiegare i suoi sintomi
il web non consente una valutazione concreta dei suoi sintomi

cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test