Utente
Salve dottori, ho già chiesto un consulto in passato e perciò mi spiace essere di nuovo qui, ma vorrei se possibile esporvi un problema che è sorto recentemente.
1) so che bere fa male, difatti sono praticamente astemio. Ieri è capitato però che essendo ad una festa mi sono un po' lasciato andare (3/4 calici di prosecco). Ora normalmente il mio battito a riposo si aggira sui 68-74, mentre dopo aver bevuto e per tutta la notte e in realtà ancora adesso è sui 85-90. Ora mi chiedo, è normale che, non essendo abituato, il mio organismo ci metta così tanto a smaltire una dose non troppo eccessiva?
2) la seconda questione è una curiosità mia che ha a che fare con l'attività fisica. Ho letto che la cosa migliore da fare è camminare un'ora al giorno a passo svelto, quindi andare sui 3, 5 km/h va bene oppure dovrei aumentare un po'? Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ognuno ha i propri tempi di smaltimento dell alcool.
così come ognuno ha il proprio passo svelto.
Deve banalmente camminare come se fosse in ritardo per prendere 7n treno

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, seguirò il suo consiglio! Nonostante il cammino non sia un'attività troppo impegnativa per il fisico, è bene che faccia comunque un ecg sotto sforzo? Quelli che ho fatto in passato sono andati sempre bene, l'ultimo circa un anno fa.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
alla sua età basta farne uno ogni paio di anni

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, in realtà volevo
soltanto ringraziarla. Seguire i vostri consigli ha notevolmente migliorato la mia qualità di vita. Ora mangio sano, sono riuscito a smettere di fumare e le lunghe camminate giornaliere hanno ridotto l'ansia (oltre alla frequenza cardiaca che è scesa a 65 a riposo e massimo 80, 85 quando cammino e credo sia positivo) perciò davvero grazie e buona giornata!

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ne sono felice

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza