Utente
Salve mi chiamo Davide ho 37 anni e chiedo gentilmente un consulto.
Da circa un mese ho dei sintomi strani e penso che dipenda dal mio cuore che perde " colpi ".
Non mi riesce facile da spiegare ma ci provo, a volte sento come un tonfo nel cuore nella zona petto (il cuore perde un battito), questo puo' venire in qualsiasi momento della giornata, ma alcune volte soprattutto a letto quando mi incurvo sento questo tonfo e sento i battiti piu' forti del normale sul petto e sulla gola.
Cambiando posizione la situazione migliora, altra posizione e quando mi porto la schiena all'indietro, ho questi problemi.
Oltre che a livello posturale questa mia condizione si sente quando magari salendo le scale velocemente ho un po' di fiato e allora sento questo tonfo nel cuore e curvandomi in avanti oppure all'indietro i battiti diventono piu' forti del normale e del petto, anche facendo pressione con la mano sul torace.
Per completare il tutto sono alto 1.83 x 117 kg, 3 anni fa per problemi di calcoli renali mi sono operato 4 volte, quindi ho fatto anche visita cardiologa, non mi hanno mai parlato di problemi al cuore.
Soffro di parecchia ansia e attacchi di panico, circa 5 mesi fa ho fatto tachicardia e dal pronto soccorso mi ha fatto elettrocardiogramma dopo una puntura di valium, i battiti erano scesi (avevo circa 115 battiti al minuto) e mi hanno mandato a casa dicendomi che era tutto ok.
Circa 4 anni fa ho fatto anche una eco cardiogramma e visita tutto ok.
Aggiungo che soffro di reflusso e di ernia iatale.
Non sono cosa pensare, faccio una vita molto sedentaria, sara' forse un problema cardiaco oppure polmonare, sono un po' disperato nella mia situazione.
Il mio cuore perde colpi...

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli, che da come descrive probabilmente sono facilitate da problemi gastroesofagei.
Sono tanto fastidiose quanto innocue, si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, sono molto fastidiosi , appena faccio qualche movimento oppure ho un po' di fiato le sento maggiormente.Poi ho un eccesso di ansia che amplifica il tutto. Cerchero' di stare tranquillo

[#3] dopo  
Utente
Dottore a casa ho un satirimetro, i battiti mi vanno anche a 130 al min.Altro attacco di tachicardia ... non so se possa dipendere sia dalla mia ansia oppure anche dal mio reflusso e ernia iatale...

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se non cura la sua ansia la sua qualita' di vita si ridurra sempre piu.


Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza