Utente
buongiorno.
vorrei una delucidazione perché non so più dove sbattere la testa.
un mese fa andai al pronto soccorso per un dolore inguinale.
Mi fecero una visita abbastanza completa diagnosticandomi una contrattura all adduttore vasto mediale dx.
Il giorno dopo andai a fare un ecografia, e risultò tutto nella norma tranne un ernia inguinale di 23mm a dx e una di 13 a sx.
Cosi andai dal chirurgo... tutto in pochi gg privatamente, il chirurgo fece addirittura fatica a trovarmi l ernia.
Mi fece tossire più volte... fin che dopo quasi 5 minuti senti l ernia.
Mi disse che era una punta d ernia inguinale.
che andava tolta ma che non era preoccupante.
Perche non avevo tumefazioni o rigonfiamenti.
E che non sarebbe servita neanche la cintura o mutanda per l ernia perche mi disse che era interna.
Non fuoriuscita.
E quindi non sarebbe servito a nulla.
Mi mette il lista di attesa per 180 gg per l intervento.
Continuo ad avere male... tant e che anche lui disse che potrebbe easerr un problema muscolare ma si fermo lì.
Vado a fare una rm al.
bacino dicendomi che sarebbe servita per vedere i muscoli... risultata tutta negativa... niente.
tutto perfetto.
ora io mi ritrovo con un dolore a volte inguinale interno ma leggero... ma spesso nell attaccatura della gamba.
che si irradia alla coscia dx.
non riesco a guidare. O comunque faccio fatica.
e se cammino dopo 5 minuti mi fa male.
Io non penso di avere l ernia strozzata perché forse i sintomi sarebbero altri... il problema è che non so più cosa fare, per capire da cosa possa essere portato questo dolore... posso avere consigli?
Farò una visita fisiatrica.
ma non capisco... sento dolore alla minima camminata; sia nella coscia. Sia nella zoba del pube.
e interno coscia... non so piu cosa pensare... non ho tumefazioni. Neanche mi sembra gonfiori. E un dolore anche a star fermo. mi prende la parte sx del pube.. a volte sembra anche il testicolo dx. ma leggero... ecwiprstutto la coscia e anche a volte tutta la gamba. dovrri partire x le vacanze. e ho paura... non so se possa essere l ernia e quindi che sia diventata una situazione grave oppure qualcosa si muscolare.

[#1]  
Dr. Luigino Bellizzi

24% attività
16% attualità
8% socialità
SAPRI (SA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Gentile utente, se il dolore tende a comparire maggiormente quando compie degli sforzi, può essere secondario alla punta d'ernia, che le è stata riscontrata e pertanto è consigliabile eseguire in questo caso l'intervento di ernioplastica.Inoltre visto il dolore lamentato al testicolo, sarebbe opportuno eseguire anche un esame ecodoppler dei vasi spermatici per la ricerca di un eventuale presenza di varicocele o di altra patologia testicolare. Cordiali saluti
Dr.Luigino Bellizzi

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno. Il dolore ce quando cammino ma nonsempre..e a volte come ieri si sente sulla coscia davanti..direi molto lontano dalla sede inguinale. In piu non ho tumefazioni o gonfiori. Sono in lista per l intervento 6 mesi.spero che se fosse l ernia non sia grave
..il chirurgo mi ha detto così. Sembra quasi muscolare. Riguardo.al testicolo non mi fa sempre male.... tanto meno fastidio. A volte sento che si irradia...il dolore e piu sulla coscia,tutta. Interna esterna e davanti. E si irrsdia sul linguine...non riesco.a capite se e l'ernia spreando non sia grave,,o.se può.essere cruralgia anche.....?il dolore ce a prescindere dagli sforzi. Se faccio sforzi non aumenta.poi mi chiedo..se fosse l'ernia non si vedrebbe qualcosa come un rigonfiamento dato il dolore che sento?una rm al bacino che ho fatto puo togliete l ipotesi pubalgia o cruralgia?ho un visita fisiatrica martedì.

[#3]  
Dr. Luigino Bellizzi

24% attività
16% attualità
8% socialità
SAPRI (SA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Visto che il collega chirurgo che l'ha visitata le ha riscontrato una punta d'ernia, non vede la tumefazione, ma può avvertire dolore. Cmq fa bene a farsi visitare dal fisiatra per escludere la presenza di una pubalgia o cruralgia di origine muscolo scheletrica.Cordiali saluti
Dr.Luigino Bellizzi

[#4] dopo  
Utente
Ok. Ma secondo lei se il dolore fosse portato dall ernia posso comunque andare in vacanza lo stesso che parto tra 10 gg oppure e una cosa pericolosa egrave questo dolore?puo portare conseguenze?anxhe perché se vado ora dal chirurgo essendo andato 10 guorni fa penso cambierebbe poco....

[#5] dopo  
Utente
Più che altro ho paura che possa peggiorare.

[#6]  
Dr. Luigino Bellizzi

24% attività
16% attualità
8% socialità
SAPRI (SA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Certo che può andare in vacanza, ma eviti di fare degli sforzi fisici eccessivi.
Dr.Luigino Bellizzi

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno. Ho fatto una visita fisiatrica..e noncrisulta nulla di anomalo ai muscoli. Ma devo fare una rm per la cruralgia. Mi handetto che il dolore e x via dell ernia..chiefevo anche se non cw tumefazione o rigonfiamenti e possibile usare un tutore o fascia che possa servirmi per guidare chendevo effettuare 15 h di macchina?anche per camminare.

[#8] dopo  
Utente
Nel senso può peggiorare dato che mi fa male e andando ij vacanza non saprei neanche come muovermi.....la mia paura è che possa fuori uscire e strozzarsi.