Utente 101XXX
Gent.le Dott.re,sono una donna di 42 anni.Circa una settimana fà,mi è venuto un rigonfiamento sopra il neo che ho al viso,dopo qualche giorno sono andata dal medico curante,che toccandomi, mi ha consigliato di applicare una crema a base di solfoittiolato di ammonio.Dopo 2 giorni questa formazione di tipo cistico,si è rotta,fuoriuscendo del pus giallo.Sto continuando a mettere la crema,però il rigonfiamento c'è ancora,e mi preoccupo per il neo,che si trova al centro del viso.Cosa mi consigliate di fare?devo prenotare una visita dal dermatologo?Se non passa questo rigonfiamento devono incidere?Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli

28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Il fenomeno descritto è frequente e non comporta problemi particolari al nevo. Un nevo è un lesione benigna che non si trasforma in melanoma se non molto raramente e non certo per un processo infiammatorio occasionale. Ovviamente la follicolite acuta o cronica contigua al nevo provoca apprensione nel paziente per cui può essere utile valutare con il dermatologo (daccordo con il suo medico curante) l'approccio diagnostico e terapeutico più corretto.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Biagioli
UOS Dermochirurgia
Az Ospedaliera Universitaria Senese