Fibroma pendulo e necrosi

Sotto la mia ascella si era formato un fibroma pendulo che a detta del mio medico di base si era in parte ulcerato e per questo motivo mi dava fastidio...
Ho pensato di coprirlo con un cerotto ma volendolo sostituire dopo 5 giorni ho scoperto che una delle due parti in cui era diviso(il fibroma era infatti formato da due piccole parti di carne) si e'staccata diventando nera.
L'altra parte invece e' rimasta attaccata alla pelle...
Cosa puo' essere successo?Ho sbagliato a coprirlo con un cerotto?
[#1]
Dr.ssa Floria Bertolini Dermatologo 205 5
Gentile Utente,

Ammesso che si tratti veramente di fibroma pendulo, queste neoformazioni benigne, essendo peduncolate, possono diventare scure, quasi nere e cadere completamente oppure ridursi di dimensioni, quando subiscono un trauma.

In questo caso si verifica un ridotto apporto di sangue alla neoformazione e una necrosi dei tessuti non adeguatamente vascolarizzati durante il trauma.

Comunque Le consiglio programmare una visita dermatologica, perché a volte ci sono anche neoformazioni peduncolate e scarsamente pigmentate che invece sono neviche, anziché fibromi penduli.

Cordiali saluti,

dr.ssa F. Bertolini
www.bertolinifloria.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Era un pezzettino di carne pendente...
Potrebbe postarmi foto di neoformazioni peduncolate neviche e fibromi penduli in modo da poter capire cosa avessi...
In attesa ovviamente di visita dermatologica

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test