Utente 463XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 30 anni, e godo di buona salute.
Faccio una vita attiva. Unico neo è il vizio del fumo, e qualche birretta la sera.

Sono andata a donare il sangue oggi e i test pre-donazione hanno riportato gli eosinofili alti (unico valore non nella norma).
Valori % normali: 1.0 - 7.0
I miei%: 10,5

Valori Eo#: 0.1 - 0.5
I miei Eo#: 0.7

A volte mi capita di avere la saliva giallastra/rosa.
Non so se si tratti di gola irritata o di gengive che sanguinano.
Ma unendo le due cose, sia i valori un po' sballati, sia questo sintomo, mi è preso un po' di panico.

Può essere un tumore?
Non ho altri sintomi, non ho cali di peso, stanchezza, pruriti, tosse.

Attendo il risultato delle analisi complete per vedere se il quadro generale è positivo.
Mi consigliate di far altri controlli o posso star serena?

Grazie di cuore.

Valeria

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cara signora stia tranquilla e non si prenda cura di scomodare diagnosi così impegnative. I suoi valori delle cellule eosinofile sono praticamente "normali". Quando si leggono le analisi del sangue - se proprio si vuole tentare una comprensione dei dati numerici espressi nelle medesime - occorre pensare che non vi è una correlazione strettamente numerica tra le eventuali anomalie minimali espresse dalle stesse (ad esempio piccole variazioni isolate dei alcuni valori) ed un eventuale patologia. Le cose sono un po più complesse di quelle che possono apparire dalla semplice osservazione di piccoli scostamenti numerici dai cosiddetti valori normali.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo