Utente 150XXX
Salve

Ho 31 anni e godo da sempre di ottima salute
La scorsa settimana ho avuto un episodio di svenimento dovuto a congestione o virus.
Ero a dieta (ho solo eliminato dolci e bevande gasate) quindi ad alimentazione controllata, Ho cenato alle 7.30 con un petto di pollo ed insalata. Sono andato a letto a mezzonotte senza nessun sintomo. All'1.30 mi sveglio con dolori alla pancia non faccio in tempo ad arrivare in bagno che svengo. Mi sveglia mia moglie (che spaventata e non riuscendo a muovermi/svegliarmi aveva chiamato l'ambulanza), mi sveglio dopo 5 min sudatissimo, vomito poco dopo, non riesco a stare in piedi, mi portano via e successivamente vomito altre 4-5 in ospedale nell'arco di 3-4 ore (nel frattempo avevo flebo di plasil e qualche sale minerale credo). Mi dimettono al mattino e, anche se molto stanco, sto già meglio.
Mia moglie sostiene che si tratti di congestione dovuta al fatto che bevo sempre bevande ghiacciate durante il pasto e un sorso giusto prima di andare a letto per sciacquarmi la bocca. Però non vedo la relazione visto che per tutta l'estate ho fatto così e non è mai successo nulla. E quella stessa sera non avevo esagerato.
Io invece sostengo si tratti del solito virus che ho preso parecchie volte, quello che per capirci ti fa vomitare ogni 30/60 min per 6-9 volte. La mia tesi è supportata dal fatto che 5 anni fa mi è successa la stessa identica cosa (dolore alla pancia appena svegliato, svenimento, vomito).

Aggiungo che sono delicato di stomaco in quanto ho sofferto di gastrite che oggi tengo sotto controllo con 1 pastiglia di pantaprazolo a settimana (funziona, ma se non la prendo dopo 1 settimana arriva il reflusso acido) e ho una leggera ernia iatale. Noto anche che spesso (più volte al mese) poco prima di avere lo stimolo di andare in bagno mi capita di avere un senso di giramento di testa/nausea/svenimento. Ma è solo una sensazione con cui ci ho fatto l'abitudine, dura 5-10 minuti, so che è un campanello d'allarme al fatto che dovrò andare in bagno
.
Arrivo al dunque finalmente. Volevo sapere se esiste una relazione fra virus gastro intestinale (o problemi digestivi/intestinali) e svenimenti (o sintomi collegati). Se ci può essere una ragione per la quale a me prende sempre così male quando ho problemi di stomaco/intestino. Che ne so, qualche organo non fa benissimo il suo dovere, mi manca qualche vitamina o per qualche altro motivo fisiologico.
Infine se c'è qualche esame del sangue specifico che posso fare (i valori di quelli che danno solitamente da fare sono sempre perfetti) o altro che mi consigliate.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo proprio si tratti di virus.
Probabilmente solo un ipertono vagale ed ansia.
Parli con il curante per una terapia mirata!


Prendere un inibitore della pompa protonica una volta a settimana non ha alcun significato!!!!!!


Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia