Utente 489XXX
Buonasera gentili dottori,
sono circa 3 mesi che ho fastidio e senso di pesantezza/bruciore alla parte sinistra della pancia e stomaco.


Cercherò di essere più chiaro possibile,

Circa 3 mesi fa, mentre cenavo, mi sono accorto che il bicchiere di vetro nel quale io bevevo, sul bordo del bicchiere mancava un piccolo pezzo di vetro, come se il bicchiere avesse preso precedentemente una botta.


Comunque coincidenza, da quando mi sono accorto del bicchiere così, mi è iniziato il fastidio alla parte sinistra della pancia e stomaco, come se avessi anche un senso di pesantezza e bruciore...

E probabile che quel bicchiere era così già da tempo e che quindi non centri niente, ma io essendo anche un po fissato, il mio pensiero cade li, sul bicchiere e la mia paura e che ho potuto ingoiare un pezzetto di vetro.


In questi 3 mesi sono stato 2 volte dal mio medico di base, spiegandogli il tutto.

Il medico di base mi ha detto che se anche avessi ingerito un pezzo di vetro, in 24 o 48 ore sicuro lo espulso, perchè se non l'avessi espulso, in questi 3 mesi, oltre dolori forti, avrei dovuto vomitare normalmente o con sangue, nausea, febbre, sangue nelle feci, diarrea.
Alla fine mi ha detto che la causa dei miei sintomi sono dovuti alla mia fissazione e preoccupazione e che non ci devo pensare è che non devo fare nessuna gastroscopia.

Io non convinto dopo un po sono andato anche ad un pronto soccorso, spiegando il tutto anche li.
il Dottore del pronto soccorso mi ha visitato soltanto palpandomi l'addome e la pancia.
Alla fine anche lui più o meno mi ha detto le stesse cose del mio medico di base.



Le mie domande sono:
1) (credo che il pezzo di vetro che mancava poteva essere 1cm o 1cm e mezzo), comunque ammesso che involontariamente ho ingoiato un piccolo pezzetto di vetro, è una cosa grave?

cosa dovrei fare per accertarmi che veramente ho ingoiato il pezzetto di vetro?


2) Chiedo anche a voi Quali potrebbero essere i sintomi di un eventuale piccolo pezzo di vetro ingoiato?

ci sarebbero i sintomi che mi ha detto il mio medico?


3) è possibile che una forte fissazione e preoccupazione ad un determinato posto porti a far star male?



Grazie 1000 in anticipo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Faccia una radiografia diretta dell' addome per sua serenità.
Ascolti il suo medico che mi sembra le abbia dato una risposta sensata.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 489XXX

Buongiorno dottore, grazie per la risposta.

Ieri per una mia sicurezza, sono andato in un altro pronto soccorso, spiegato anche li il tutto la stessa cosa.
La dottoressa mi diceva che probabilmente non ho niente, e non è una cosa da pronto soccorso.
Comunque alla fine dopo aver insistito un po, mi hanno fatto un esame del sangue ed un ecografia all'addome.
Dai seguenti esami non è uscito niente, la dottoressa ha detto che non ho niente e mi ha dato una terapia da fare, omeprazolo e 15 gocce di levobren per 5 giorni.

1)Dottore lei cosa ne pensa degli esami che mi hanno fatto(esame del sangue ed ecografia addome) e della terapia datami dalla dottoressa?

2)Se per ipotesi ho ingerito un piccolo pezzo di vetro e non lo espulso, a distanza di 3 mesi, Quali potrebbero essere i sintomi?

Grazie 1000 in anticipo