Utente 455XXX
Salve, scrivo circa un mal di testa che persiste da una settimana e che mi preoccupa. Aumenta durante il corso della giornata e descrive una specie di “casco” è fisso e costante. Diminuisce se mi stendo. Colpisce anche la guance e la mandibola dandomi talvolta sensazione di nausea. Sembra che io abbia la febbre ma misurandola sono sempre a 36,5 gradi. Non va via ne migliora tramite assunzione di antinfiammatori.
Aggiungo inoltre che a Marzo del 2017 ho fatto una risonanza magnetica alla testa con contrasto che non ha rilevato nulla (avevo vertigini da tre mesi). Devo rivolgermi ad un dottore subito o mi do qualche altro giorno di tempo per vedere come va? Vi ringrazio moltissimo

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la cefalea che lei descrive ha le caratteristiche della cefalea di tipo tensivo. Se non ne ha mai avuto precedente esperienza, può consultare il suo medico di famiglia. Tuttavia, se il disturbo tende a persistere, eviti di assumere in maniera incontrollata antalgici, che avrebbero il solo effetto di complicarla ulteriormente trasformandola in cefalea da abuso di antalgici. In un caso del genere, consulti il Neurologo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Gentile Dottore,
La ringrazio della celere risposta. Faccio presente che la settimana passata ho fatto una cura prescrittami dal medico causa dolore all’articolazione temporo-mandibolare, derivata da una mancata crescita totale dell’arcata superiore. Può aver influito?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare ed avere report clinici.La cefalea tensiva può essere uno dei sintomi del disturbo temporo-mandibolare,ma deve essere accompagnata da altri .
Legga l'articolo linkato


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

Veda se si riconosce nei sintomi.Se ha domande chieda


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia