Utente 183XXX
G.li Dottori, vorrei avere una delucidazione circa le modalità di contagio della meningite. Poichè ho letto su internet che i microorganismi responsabili della meningite non sopravvivono nell'ambiente, mi chiedevo come avvenisse il contagio di questa malattia, o meglio la persona che per primo la contrae da chi e/o da cosa potrebbe essere contagiato (escludendo contatti salivari)? Inoltre, vorrei sapere i fattori o le cause che differenziano le meningiti "standard" (che lasciano scampo) da quelle fulminanti.
Ringraziando anticipatamente, porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il meningococco vive pochissimo nell'ambiente ; il contagio avviene per via respiratoria dove , dalla faringe, i menongococchi raggiungono il circolo ematico e poi le meningi. Un grosso ruolo lo giocano i portatori sani del meningococco. La gravità o meno della malattia dipende dllo stato del sistema immunitario e dalla virulenza del batterio. Muore comunque quasi subito all'esterno e già a pochissimi metri di distanza dal malato, tanto che un tempo , in ambito militare, durante episodi di meningite, era in uso nelle camerate, far dormire i militari di due letti vicini con disposizione testa - piedi , cioè un militare dormiva con la testa da una parte della spalliera ed il collega vicino dalla parte opposta, e questo proprio per limitare i problemi infettivi perchè questo aumento di distanza tra le due teste era già sufficiente a far morire il meningococco
Un saluto

A. Baraldi