Utente 936XXX
Buongiorno dottore.

Ad Agosto mi dovrò recare in vacanza col mio ragazzo a New York. Purtroppo ho prenotato il soggiorno online molti mesi in anticipo, prima che scoppiasse il ciclone H1N1... Le confesso che ho un pò paura a recarmi a New York, dove ci sono stati parecchi casi di contagio, ma mi dispiacerebbe altresì rinunciarci. Lei cosa mi consiglia? Ci sono rischi elevati di contrarre il virus? Come si riconoscono e si presentano i sintomi? Sono parecchio in ansia. Esiste una terapia di profilassi che possa abbassare il rischio di ammalarsi? (Che so, dei medicinali da assumere prima di partire oppure qualche medicinale da portarsi dietro?) Aspetto con ansia un quadro della situazione... Se pensa sia pericoloso recarsi lì e che sia meglio rinunciare sarebbe meglio saperlo... anche se dubito che potremo modificare la destinazione delle nostre vacanze... Ormai è tutto prenotato, volo, albergo ecc.

La ringrazio.
Christiane.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Vada in vacanza serena e senza apprensioni. Non esistono , nella fattispecie, terapie di supporto, non avrebbero senso; ripeto si goda la vacanze. New York è una metropoli molto bella, se la goda.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 936XXX

Quindi lei ritiene che non debba preoccuparmi e che non ci siano rischi concreti di contrarre il virus. Non le nascondo che la cosa mi solleva e mi fa parecchio piacere...

La ringrazio molto, ci godremo New York alla grande...

Saluti,
Christiane.