Utente 420XXX

Buongiorno, visti i recenti casi di meningite e considerato il fatto che a settembre mi dovrò trasferire per motivi di studio (sempre in Italia) ed entrerò a contatto con un numero maggiore di persone, mi consigliate di vaccinarmi?

Vorrei sapere da un esperto se esistano o meno controindicazioni e quale sia l'efficacia effettiva di questi vaccini dato che alcuni mi hanno detto che, esistendo vari ceppi, non si può stare mai veramente tranquilli ( oltretutto il vaccino per la meningite non è ancora obbligatorio).

Vorrei sapere anche per quali ceppi mi conviene vaccinarmi, quali sono quelli infettivi?

Mi hanno consigliato un doppio vaccino per i ceppi A e B, ma sto leggendo che quelli infettivi sono i ceppi B e C.

Che tipo di vaccino dovrei richiedere? Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la scelta di vaccinarsi deve essere una sua scelta personale.
Nel caso opti per la profilassi vaccinale deve, come lei ben sa, vaccinarsi contro il ceppo C e il B che sono quelli che circolano in Italia.
Due dosi di Men B a distanza di un mese e una dose di Men C.
La protezione è molto elevata anche se come per tutti i vaccini non si può parlare di sieroconversione nel 100% dei vaccinati.
Tuttavia in gran parte i Pazienti che hanno effettuato la profilassi vaccinale nella malaugurata ipotesi di contagio manifestano forme cliniche attenuate.
I ceppi A W Y ecc non circolano in Italia e sono utili solo per chi deve recarsi in Asia o Africa.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Grazie mille Dottore, la sua risposta mi è stata veramente utile .