Utente 186XXX
Gentile Dr Caldarola,

sono l'utente che le ha scritto per novembre sulla terapia che mi vogliono prescrivere al centro cardiologico Monzino a MI.
Devo sostenere l' eco tridimensionale tra venti giorni circa e volevo sapere cortesemente se poi posso dirLe la terapia che mi prescrivono per avere un Suo parere in merito.

Tra una settimana devo sostenere un holter delle 24h, non serve sospendere il b-bloccante (congescor 2,5) che assumo ?

Grazie.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
si mi ricordo di lei e di suo fratello.
Quando avrà la terapia me la comunichi pure.
Se l'Holter ECG lo può fare sotto terapia con 2.5 mg di Congescor? Dipende: se l'holter serve per vedere se il beta bloccante funzioni lo deve assumere, se al Monzino vogliono un holter senza copertura farmacologica lo deve sospendere in due/ tre giorni e poi deve applicare l'apprecchio.
Quindi deve chiedere lumi a chi le ha prescritto l'Holter ECG.
Ma il Congescor non gliel'avevano sospeso perchè le aumentava il rigurgito valvolare?
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 186XXX

Salve Dott. Caldarola,

grazie per la disponibilità. Questa informazione se devo sospendere o meno il b-bloccante in vista del Holter la chiedo al cardiologo direttamente.

Lo specialista del centro cardiologico mi ha riferito che devo proseguire con la terapia attuale (Congescor ) fino all' eco che devo sostenere tra circa 20/30 giorni.

Come da accordi allora, le dico la terapia che mi prescrivono.

Il cardiologo del centro mi diceva solo che l'aumento del BC andrebbe controllato con il calo ponderale e l'attività fisica e che dopo l'eco mi verrà prescritta la nuova terapia.
Ho parlato con il medico di base è mi ha riferito che probabilmente mi vuole prescrivere un ace inibitore.

Cordialità

[#3] dopo  
Utente 186XXX

Salve Dr Caldarola,

Volevo informarLa che l Eco è stato fissato per fine marzo e l Holter debbo farlo senza B-bloccante, credo il cardiologo del centro vuole vedere se il farmaco funziona.

Mi sono sorti due dubbi e vorrei un Suo consiglio, se possibile e ha tempo da dedicarmi:

1) Assumo il Vaccino in cp Ismigen, ma sono venuto a conoscenza che è stato ritirato dal mercato francese, dato che ci sono dubbi sulla sua efficacia.
Lei cosa ne pensa di questo lisato batterico e la vitamina C pura può essere una soluzione in inverno per prevenire faringiti e tonsilliti ?

2) in caso di febbre, è preferibile assumere l aspirina C o la Tachipirina , forse il Paracetamolo essendo epatotossico è meglio prendere l aspirina ?

Cordialità

[#4] dopo  
Utente 186XXX

Pera seconda domanda , Le preciso che ho il fegato grasso (steatosi eptatica non alcolica) per questo mi chiedevo se in caso di influenza è meglio l Asprina C.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
I lisati batterici a mio parere non servono a nulla. Ismigen compreso. Non c'è nessuno studio condotto seriamente che ne abbia dimostrato l'efficacia.
E' un farmaco senza infamia e senza lode.
La vit. C in dosi eccessive può favorire i calcoli renali. la dose che si assume mangiando regolarmente è più che sufficiente.
Aspirina vs al paracetamolo?
E' indifferente.
Provi a dimagrire e risolverà il problema della steatosi epatica alla radice.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 186XXX

Gent.mo Dr Caldarola,

grazie per le indicazioni. Va bene, riferisco anche al centro cardiologico del lisato batterico, ma se non è confermata la sua efficacia semmai da l'anno prossimo non lo prendo più.
Ho perso sei kg ad oggi con la dieta da 1400cl e sto andando a nuoto due volte a settimana, ma devo perdere altri e dieci kg minimo, ma con pazienza arrivo all' obiettivo prefissato.
La aggiorno sulla terapia per inizi aprile.
Cordiali saluti e buon lavoro.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
cari saluti anche a lei!
A presto!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.