Brufolo sottocutaneo a livello sacrale

ho 38 anni, M, in forma ma conduco vita sedentaria...l'anno scorso ho sentito un forte dolore a livello dell'osso sacro, con difficoltà a stare seduto o a guidare. A ben guardare era un durissimo brufolo sottocutaneo che, con diverse pressioni praticate, ha rilasciato del pus. Il problema mi si è ripresentato ad un anno di distanza. Il dolore scompare ed i segni pure praticando una certa pressione sulla parte rigonfia con fuoriuscita di sostanza. La mia domanda è: da cosa potrebbe dipendere? alimentazione? fumo? alcol? stress? sedentarietà?
grazie
[#1]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.mo Utente,

i foruncoli sono infezioni suppurative della pelle causate, di solito, non da crenze alimentari o stress ma da batteri, in massima parte lo Stafilococco. Le teorie secondo le quali ci sarebbero delle carenze alimentari, non trovano, allo stato attuale delle conosscenze, conferme sperimentali.

Detto ciò, una parte delle cisti pilonidali, cioè delle malformazioni sacro-coccigee legate a un difetto nello sviluppo della colonna vertebrale, si evidenziano inizialmente come foruncoli e ascessi in quella zona. Non tutti i foruncoli lo sono ma una parte sì.

Il mio consiglio è quello di consultare il Suo Medico di Medicina Generale e domandargli se questa possa essere un'ipotesi da considerare. In tal caso, sarebbe necessaria un'indagine ecografica e una consulenza chirurgica per valutarne la possibilità di asportazione.

Saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa