Utente
Egr. Dr.
chiedo un consulto perchè non riesco a riprendermi dopo una sindrome influenzale (credo)avuta 15 gg fa.
Stavo bene.Improvisamente ho accusato forti dolori muscolari in tutto il corpo seguiti da nausea e poi vomito. Sono stata due giorni a letto senza bere e mangiare. Il secondo giorno, mentre ero in bagno per l'emnnesima volta per un conato di vomito, sono svenuta e ho sbattuto la testa procurandomi un bernoccolo vicino alla tempia.
Dal terzo giorno sono cominciata a star meglio ma avvertivo una grande stanchezza, inappetenza e vertigini.
Con il trascorrere dei giorni, i sintomi si sono affievoliti ma a distanza di 15 gg non sto ancora bene.
Avverto tutt'ora una grande stanchezza e male alle gambe soprattutto dopo aver fatto un po' di movimento ( una passeggiata o una breve gita in bicicletta).Premetto che prima di sentirmi male facevo regolarmente attività fisica giornaliera.
Continuo ad avere giramenti di testa e a volte mi sembra di avere la testa vuota come se non riuscissi a concentrarmi.
Alterno dei momenti in cui mi sento in forza ad altri in cui mi sento completamente debilitata.
La pressione oscilla tra - 90 105 la massima e 52 60 la minima -
Anche mio marito ha avuto lo stesso problema, sia pure in modo più leggero ma ora sta bene.
Perchè io non riesco a riprendermi? Cosa posso fare o quali farmaci posso prendere?
Grazie



[#1]  
Attivo dal 2007 al 2008
La convalescenza è un periodo in cui l'organismo ha necessità di riprendersi dalla malattia.
La pressione arteriosa è ai limiti e non mi preoccupa. Ritengo che debba stare attenta agli ambienti caldi e bere molta acqua minerale per reintegrare liquidi e sali.

[#2]  
Dr. Ciro Iannone

24% attività
16% attualità
12% socialità
AREZZO (AR)
SALERNO (SA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente
è verosimile che tu e tuo marito abbiate avuto un attacco virale simil-influenzale! Prima di allarmarsi e procedere con controlli, proverei ad usare integratori energici di sali minerali, aminoacidi essenziali, creatina e ginseg ( chieda i nomi commerciali ad un farmacista ) per una decina di giorni: vedrà che si rimetterà alla svelta. AUGURI !
dr Ciro Iannone
Sessuologo medico
www.medicosessuologo.it

[#3] dopo  
Utente
Egr. Dr.
ringrazio per la sollecita risposta e proverò a seguire i Vs/ consigli però volevo segnalare un'altra cosa che forse può avere a che fare con la mia debolezza.
Mi è comparsa sulla schiena e precisamente sotto la scapola destra e in prossimità della colonna vertebrale una piccola lesione che si manifesta come un graffio di circa 2-3 cm sul quale compaiono sette piccoli punti rossi (come fossero pinzi di insetti). Me ne sono accorta perchè sono oramai circa due mesi che in quel punto sento un piccolo fastidio. Fino ad oggi però non si vedeva niente. A volte sento fastidio, a volte un po' di calore e spesso prurito. Se ci passo la mano sopra il prurito si acutizza. Se struscio vicino alla lesione la pelle si arrossa in misura molto vistosa.
Cosa può essere?
Grazie

[#4]  
Dr. Davide Ventre

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
OSIO SOTTO (BG)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Salve,
come ogni "lesione" cutanea, meriterebbe di essere vista da un medico. Diagnosi in questo modo non si può fare. A me sembrerebbe (SEMBREREBBE) una lesione da grattamento, o sfregamento...
Dott. Davide Ventre
Specialista in Cardiologia
Tel. 037483016 - 03094930891
e-mail: dott.davideventre@gmail.com