Utente
A causa di problemi di natura sessuale, circa un mese fa il mio psichiatra mi ha cambiato la cura passando da entact 10 mg a trittico 75 mg (ultimamente prendevo solo 5mg di entact per ovviare a tali disturbi).
La mia sessualità è migliorata ma non sono ritornato alla piena normalità, però è nato un altro problema, l'ansia; man mano sono apparsi disturbi di natura ansiosa che non avevo da tanto tempo; cosa potrei fare o comunque suggerire al mio medico per ovviare a ciò?
Se ritornassi a entact 10 mg avrei problemi di natura sessuale, quindi chiedo lumi al riguardo, è come trovarsi tra l'incudine e il martello.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Intanto è bene che si faccia vedere da un Urologo/Andrologo per i problemi di disfunzione erettile, onde escludere cause "in loco".
Il Trittico (Trazodone) è un Triazolpiridinico molto utile nella depressione ansiosa associata a disturbi erettili. in virtù di una azione alfa adrenolitica.
La dose max è di 300 mg/die: lei ne assume 75mg/die: credo che il farmaco sia sottodosato.
Perciò ne parli con lo Psichiatra che la segue, che potrà decidere se aumentare il dosaggio, cambiare farmaci, associarne altri.
Questa materia è pertinenza dello Psichiatra e non del curante, con tutto il rispetto per il suo curante.
Faccia sapere se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Attualmente sono in cura con gonasi 2000 e proviron 50 mg.
In primavera ho fatto testoviron 250mg per alzare il testosterone che era basso, ma anche se il testosterone è salito i miei problemi di disfunzione erettile e libido non sono stati risolti, la situazione è sempre stata altalenante.
Con il trittico la disfunzione erettile è scomparsa ma permane l'oligospermia e la libido altalenante, oltre ad avere fsh bassino e testosterone che è sceso nuovamente.
Sono in cura per attacchi di panico e ansia da 3 anni dopo un intervallo di circa un anno dove ero riuscito a togliere l'entact.
La situazione dal punto di vista sessuale è migliorata ma purtroppo l'ansia è riemersa, non vorrei tornare all'entact che essendo un ssri provoca problemi marcati alla sfera sessuale, quindi volevo un consiglio su cosa fare.

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lei deve consultare un andrologo per chiarire se la sua caduta di testosterone sia di origine testicolare o da lesione dell'asse ipotalamo -ipofisi - gonadi.
Il fatto che il testosterone si stia di nuovo abbassando, nonostante il Gonasi 2000 e il Proviron a dosaggio di mantenimento di 50 mg mi fa pensare che il problema non sia centrale ma che le sue cellule di Leydig testicolari non siano sufficientemente responsive.
Se il fine è quello di concepire posso comprendere la terapia, ai fini di ottenere un liquido seminale idoneo per una fecondazione assistita.
Se il problema è la ipotestoneronemia, con calo della libido e della vis e non c'è la necessità del concepimento tanto vale non stimolare nulla e somministare il testosterone nelle sue varie forme farmaceutiche come terapia sostitutiva.
Una RM dell'Ipofisi con mdc ad alto campo (3 Tesla almeno) andrebbe considerata per lo studio dell'ipofisi, in ogni caso.
Deve parlare di queste cose con un Andrologo serio, onesto e competente.
Per la depressione, a cui la ipotestoneronemia non giova, le ho già detto che il Trittico che è un farmaco che agevola l'erezione, ha azione sulla depressione ansiosa ed è molto maneggevole, ma nel suo caso probabilmente è sottodosato.
Pertanto prima di ritornare all'Escitalopram io le consiglio di sentire lo psichiatra che valutando tutto il quadro potrà portare la dose a livello idoneo a contenerle l'ansia, aumentarle il tono dell'umore senza compromettere le sue perfomances sessuali.
Mi tenga aggiornato se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Il testosterone è stato misurato prima di iniziare il gonasi 2000 (ho fatto 2 punture ad oggi) e il proviron 50mg (ad oggi 10 compresse).
Quindi se ho capito bene, se i valori si alzano il problema è da ricercare nell'ipofisi, viceversa nei testicoli?

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Esatto!
Mi facccia sapere, se vuole.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#6] dopo  
Utente
Ok grazie mille, le sue risposte sono state molto esaustive.
Le farò sapere.

[#7]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
A presto allora.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottore, il mio psichiatra mi ha suggerito di prendere 5 gocce di surmonti in abbinamento al trittico, secondo lei è una buona scelta?
Il surmontil è un triciclico, quindi un farmaco vecchio; il medico dice che a bassi dosaggi agisce come un ansiolitico, e che per evitare di riprendere l'entact è meglio fare un'associazione di farmaci a basso dosaggio.

[#9]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
So bene che sosa è il Surmontil (trimipramina): un triciclico antidepressivo.
Valuti se l'abbinamento di 5 gocce con il Trittico le plachi l'ansia.
Ho qualche dubbio ma è la prescrizione del suo Psichiatra e non intendo interferire.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#10] dopo  
Utente
Effettivamente pure io ho dubbi, forse dovrei contattare un altro medico.

[#11]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
non sarebbe una cattiva idea.....

Cari saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#12] dopo  
Utente
Grazie.

[#13]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#14] dopo  
Utente
Dottore la scrivo per aggiornarla.
Ho terminato la cura con gonasi 2000 e proviron: il testosterone si è alzato, però fsh e lh sono precipitati quasi a zero (0,10 mUI/ml).
Persistono la disfunzione erettile (trattata con cialis) e l'oligospermia, se mi astengo per 3/4 gg la prima eiaculazione è buona, mentre se pratico giornalmente, dopo un paio di gg l'eiaculazione è quasi nulla, poche gocce.
Può dipendere dalla prostata?