Retti addominali

Buongiorno..un mese e mezzo fa ho fatto l'intervento suturando i retti addominali risolvendo anche una piccola ernia addominale. Il tutto è stato fatto lavorando direttamente dall 'ombelico. Sono stata tutto il tempo a riposo senza fare sforzi e con la pacera 24 ore su 24. Ho fatto in questi giorni un controllo e la dottoressa che mi ha operata ha detto che è tutto ok. Alla visita manuale la sutura risulta ben salda....mi ha detto di riprendere quindi le mie normali attività di casalinga..di guidare..ovviamente evitando sforzi eccessivi o esercizi addominali in palestra ma per il resto di rifare un po tutto...io da una settimana ho ripreso a fare le cose di casa e guidare ma il timore che si stacchi tutto è grande anche perché muovendomi in modo più disinvolto la parte interna mi fa male, a momenti è come se bruciasse. Comunque si fa sentite. Ho bisogno di sapere un altro parere al riguardo dato che la dottoressa ha detto di star tranquilla. ..è normale sentire ancora dolore e avere ancora una parte dell'addome vicino all'ombelico ancora gonfio e dolorante al tatto? La dottoressa ha detto che è la parete addominale che deve aderire dopo lo scollamento e che ci vorranno mesi. Potreste darmi un'ulteriore opinione in merito? Ve ne sarei grata...grazie mille
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
se l'intervento di riduzione della diastasi dei retti addominali è stato fatto a regola d'arte, e questo lo sa solo chi l'ha operata, e se la valutazione post intervento ha consentito che la Collega le desse il via libera, non vedo perchè dovrebbe credere a me che non ho la possibilità di valutarla nè palpatoriamente nè ecograficamente.
E' ovvio che il dolore e il fastidio resteranno per qualche tempo, specie se è stato applicato un supporto in poliuretano.
In quanto alla pancerina io l'avrei sopportata per un'altra settimana.
Infine per quanto concerne l'attività fisica faccia pure la casalinga ma i pesi li faccia sollevare a qualche baldo/a collaboratore/trice.
Lei faccia le polveri, smisti la biancheria da lavare, ma non scarichi la lavatrice, si dia alla cucina.... Insomma sono sicuro che il buon senso non le manca e saprà organizzarsi adeguatamente fino a consolidamento definitivo della ferita. In circa una 20ina di gg.
;-)

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestività nel rispondere...capire come donna di casa fin dove posso agire non è semplice...anche in cucina ci sono pentole piene da spostare e simili...forse è un po di agitazione da ignorante..tengo a precisare che la pacera la porto ancora fissa per sicurezza.....non mi sento ancora sicura senza....la ringrazio veramente per la cortesia
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Ma s'immagini.
Lei faccia la direttrice di Casa!
Lasci sgobbare gli altri.
SI FACCIA FURBA!!!!
:-D

Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa