Utente
Su un referto di P. Soccorso con quali parole dovrebbe essere descritto un pizzicotto (fatto con una mano) sopra un muscolo di una gamba, che ha lasciato un piccolo livido? Contusione è corretto?
Ed il lividino che lasciato è giusto chiamarlo trauma contusivo? Se NO come andrebbe chiamato?
Grazie!

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere una tale fattispecie può ben essere descritta come "lesione cutanea contusiva con ecchimosi, da afferramento con le dita"

E' corretto che il trauma venga definito contusivo, perchè la contusione è la modalità con la quale i tessuti sono stati danneggiati.
L' ecchimosi (ematoma se è di entità rilevante) è invece l'effetto obiettivamente rilevabile quale conseguenza del trauma contusivo.
Se si tratta di afferramento della cute fra il 1 dito ed il 2 /3 dito di una mano, l'azione può essere definita "pizzicare", ovvero stringere con le dita i tessuti superficiali.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente
...E se si riferisce pure che quel pizzicotto ha provocato un altro trauma ( interno ) per effetto da contraccolpo cambia qualcosa ?
Un pugno, un cazzotto, una botta, sono colpi, urti / gesti che possono provocare contraccolpi ( secondo me ), non certo un pizzico.
Cosa ne pensa ?

[#3] dopo  
Utente
... Semmai non sarebbe più corretto chiamarlo :
- trauma da compressione oppure
- trauma da schiacciamento o anche
- trauma da pressione
?

[#4]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
NO.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]