Irritazione continua tra gola e petto da 3 mesi

Buongiorno ho 28 anni, tutto è iniziato circa tre mesi fa, quando durante la giornata sentivo di tanto in tanto la base della gola (tra petto e collo) irritata, tant'è che mi veniva da tossire a causa di ciò.
Invece che migliorare i sintomi sono peggiorati e ad oggi persistono tutto il giorno con questa continua sensazione che è un misto di bruciore e solletico, e che ripeto mi fa venire da tossire.

Sono andato dal medico di base quasi 2 mesi fa e mi ha trovato la gola irritata, perciò mi ha prescritto 10 gg di aerosol con steroidi per far passare l'infiammazione.
Facendo l'aerosol la situazione era leggermente migliorata, nel senso che sentivo meno irritazione ma non cessava mai durante il giorno.
Di notte non avverto nulla e quando mi sveglio non ho nulla, ma dopo una decina di minuti tutto torna come prima.
La sera la situazione è sempre migliore rispetto al resto della giornata.

3 settimane fa ho ricontattato il medico di famiglia che ipotizzando reflusso mi ha dato gaviscon advance 3 volte al giorno, ma ad oggi la situazione non è migliorata di una virgola.

Ci tengo a dire che sono ansioso e dopo così tanto tempo sto iniziando a preoccuparmi.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Certo, è possibile che una infiammazione esofagea possa determinare la sintomatologia descritta. per una conferma, occorre che si sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringpoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche, anche per mettere a punto una terapia specifica.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore. Domani prenoto la visita e le farò sapere l'esito il prima possibile.

Volevo sapere se l'infiammazione esofagea può essere causato da un cambio dell'alimentazione o da fattori emotivi. Lo chiedo perchè il disturbo è iniziato da quando ho iniziato a mangiare un uovo a colazione tutti i giorni (prima non lo mangiavo mai) e in concomitanza con un periodo molto stressante.

Il periodo stressante è finito, sarebbe opportuno se smettessi anche di mangiare uova?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore la aggiorno dopo la visita.

ANAMNESI:

Globo faringeo da alcuni mesi. Non fumo. Potus sociale. Non allergie. Non sintomatologia tipica SRGE. Ha assunto gaviscon advance da 1 mese senza benefici. Assume minoxidil.

OBIETTIVITA' CERVICOFACCIALE

Otoendoscopia: CUE libero. MMTT indenni.

Rinoscopia anteriore: deviazione settale sinconvessa. Turbinati inferiori normotrofici.

Orofaringoscopia: non lesioni sospette ne segni di flogosi. Lingua normoesposta. Non trisma. Fini varicosità faringee posteriori con mucosa atrofica.

Collo: cN0. Non tumefazioni a livello di linea mediana e ghiandole salivari maggiori.

Endoscopia delle prime vie aerodigestive superiori: precamere anteriori e posteriori libere. Rinofaringe libero. Osti tubarici pervi. Engolaringe nella norma. Piano glottico libero. Normomotilità laringea bilateralmente. Seni piriformi liberi. Diffusa secrezione biancastra perilaringea ed a livello dei seni piriformi.

CONCLUSIONI
FARINGOLARINGOPATIA SUBACUTA. Consiglio TAMPONE FARINGEO.

- SE TAMPONE FARINGEO POSITIVO -> ANTIBIOTICOTERAPIA COME DA ANTIBIOGRAMMA.
- SE TAMPONE FARINGEO NEGATIVO :
* TC MASSICCIO FACCIALE SENZA MDC
* RX ESOFAGO CON MDC
* IALOCLEAN SPRAY OROFARINGEO: 2 SPRUZZI 3 VOLTE AL GIORNO PER 20 GG

Innanzitutto dottore volevo sapere se è plausibile un infezione che duri mesi, poi mi è stato detto che per tampone negativo la TC è per individuare una sinusite.
Non ho invece capito RX e ialoclean a cosa servano.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore la aggiorno dopo il tampone faringeo:
ESAME COLTURALE DELL' ESSUDATO FARINGEO
ESITO: NEGATIVO

Aggiungo che l'ultima settimana in particolare, la situazione è un po' migliorata. Ho continuato fino ad oggi con il gaviscon, ma oggi è l'ultimo giorno che lo assumo.

In base a quanto prescritto dall'otorino ora dovrei assumere IALOCLEAN SPRAY OROFARINGEO per 20 gg ed effettuare tac e radiografia. Crede sia l'iter corretto?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve Dott Brunori,

Probabilmente le saranno sfuggiti i miei ultimi post, o non avrà avuto il tempo di rispondermi, e lo capisco benissimo, visto che siamo in tanti e lei ha anche i suoi impegni. Spero di ricevere una sua risposta al seguente quesito.

Attualmente ho finito la terapia con ialoclean spray, e la situazione è sempre la stessa. Sono tornato dal medico di famiglia che non mi ha voluto prescrivere tac e radiografia e mi ha semplicemente detto che la gola è irritata e così me la devo tenere perchè è cronicizzata e la mucosa faringea è danneggiata. Ha aggiunto che la causa è l'inquinamento, ma onestamente io mi trovo quasi in campagna, e sicuramente non c'è quel gran inquinamento. Volevo sapere la sua opinione su ciò, mi devo rassegnare a tenermi la gola infiammata? Non si può far nulla?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa