Utente 528XXX
Salve Dottori,
Sono una ragazza di 24 anni,e da circa quattro mesi stò effettuando una cura per l'acromegalia a base di sandostatina lar.Da quando ho iniziato la cura ho continui dolori addominali in sede epigastrica,diarrea,feci non formate,ho avuto anche una notevole perdita di peso.Gli esami del sangue riportano un iperamilasemia e un iperlipasemia,i valori sono circa il doppio rispetto alla norma mentre risultano normali gli enzimi epatici e la glicemia.
Volevo sapere se questa alterazione è dovuta al farmaco e se potrebbe sussistere un rischio di pancreatite.
Sono un pò preoccupata perchè se l'operazione di asportazione dell'adenoma a cui presto mi sottoporrò, non avrà successo,dovrò somministrare il farmaco a vita.
Vi ringrazio per l'attenzione,...perfavore rispondete!
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
gentile signorina,
segua il consiglio datole nel precedente consulto dal collega gastroenterologo.

https://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=31435

Cordiali saluti
M.M.Morelli

[#2] dopo  
Utente 528XXX

Grazie Dottoressa,per la sua gentile risposta.
Seguirò il vostro consiglio.
Cordiali saluti.