Utente 244XXX
Gentili dottori,l'anno scorso mi è stata sospesa la patente per un anno per guida in stato di ebbrezza.A febbraio l'ho ripresa per 6 mesi,previa visita medica collegiale,come utente sert.Me l'hanno ridata per 6 mesi.A breve dovrò effettuare una nuova visita medica collegiale all'asp per rinnovarla.Essendo in carico al sert,come la prima volta,ho iniziato a fare regolarmente una volta la settimana da maggio le urine medico legali al sert come bene che io non stia facendo uso di sostanze e simili.Ora sto intensificando 2 volte la settimana e da poco ho fatto il prelievo del sangue e le ulteriori urine.Tutto nella norma,alcolemia,CDT,transaminasi,gamma gt,bilirubina e gli altri esami di laboratorio.Però c'è un problema,tra le urine che io ho fatto precedentemente(se non sbaglio si tratta delle urine dei primi di giugno),è stata rilevata positività all'alcool.L'unico risultato.Aggiungo che io non tocco un bicchiere di birra o di qualsivoglia alcolico da quando mi hanno sospeso la patente nel 2015,dunque deve necessariamente esserci un errore.La dottoressa che mi ha in carico al sert mi ha detto che avrebbe chiamato in tossicologia all'asp,ma non mi ha saputo dire se questo risultato potrebbe crearmi problemi.E' possibile che ci sia un falso positivo?In questo caso come mi devo comportare?Io ribadisco di non avere toccato neanche un goccio di alcool ed a maggior ragione qui,che sono in sede anonima,non avrei motivo di nascondere la cosa.Se fosse necessario sarei disposto a fare ricorso.Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

In questi casi c'è un po' di confusione. Ciò che si vuole valutare è il suo grado di controllo sull'alcol.
Per far questo si eseguono accertamenti che devono distinguere tra non consumo, o consumo occasionale, e consumo rilevante abituale, o pesante frequente.
Il cd-test o il test del capello possono dare queste informazioni, gli altri esami non dicono niente di specifico né sono affidabili al contrario.
Una persona con alcolemia negativa non è detto che non beva spesso e pesantemente. Una persona con alcoluria positiva ha bevuto, il che non implica alcun rischio di per sé.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 244XXX

Gentile dottore,grazie per la risposta.Per cd-test intende l'esame ematico CDT?Perchè quest'ultimo è nella norma

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La questione però è che non sono necessari tutti questi esami, ne basta uno e che sia chiaro cosa è tenuto a dimostrare: di non aver toccato un goccio di alcolico ? di non bere regolarmente ? di non bere in maniera incontrollata ? di non bere alla guida (quest'ultima cosa, peraltro, paradossalmente è l'unica cosa indimostrabile).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 244XXX

Devo sottopormi a visita medica collegiale in commissione medica locale per il rinnovo della patente di guida e mi hanno richiesto come esami quelli di cui sopra.lo scopo di queste analisi non lo conosco

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Questo è un problema di partenza, perché non si capisce cosa sia tenuto a dimostrare. Viste così, sembrerebbe che non tocca niente di alcolico mai e in nessuna circostanza.

Ogni esame ha la sua percentuale di errore. Inoltre, se si tratta di un esame che al massimo può indicare che uno ha bevuto la sera prima, non si capisce come questo debba essere considerato in relazione alla capacità di guida.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 244XXX

In effetti non capisco neanche io in base a quali criteri stabiliscano l'idoneità o meno nel rinnovo della patente in seguito a sospensione per guida in stato di ebbrezza.Inoltre io non tocco alcolici da un anno e 4 mesi,perchè dopo l'incidente sono diventato praticamente astemio,ho la repulsione per l'alcool.Sono solo trovate per dare ulteriori soldi allo Stato.Scusi per lo sfogo

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In queste pratiche è bene capire subito se c'è una richiesta o una confusione totale. Le si richiede di non bere più, si vuol verificare se nonostante l'avvertimento beve molto ? Sono due cose diverse. Si vuol esser certi che non berrà mai più alla guida: questo è impossibile da stabilire.

Gli esami presi singolarmente possono avere un tasso di errore tale per cui è inaccettabile prendere un risultato come ragione di una sanzione. Per questo ci sono esami che hanno tassi di errore basso e al contempo identificano casi di bere rilevante, non singole assunzioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 244XXX

Grazie per la gentile disponibilità dottore,se le può interessare la aggiorno dopo che avrò fatto la visita in commissione