Utente 391XXX
Buongiorno,

In merito ad alcune malattie professionali, nel 2016 mi è stato erogato un indennizzo da parte di INAIL pari a 7%, che ha riconosciuto in STC dx 4%, STC sx 3% e epicondilite dx 1%.

Ora mi appresto a chiedere il danno differenziale al datore di lavoro. Tuttavia, essendo passati quasi due anni dal momento dell'indennizzo da parte di INAIL, ho ritenuto opportuno eseguire una nuova perizia medico-legale al fine di vedere se ci fossero aggravamenti. Ebbene, il medico legale quantifica quanto segue:

- "In ambito INAIL, il danno biologico complessivo è quantificato in 9%" - Il medico legale ha periziato un aggravamento dell'epicondilite da 1% riconosciuti dall'INAIL a 3% di danno biologico permanente.

- "In ambito civilistico esita un danno biologico permanente quantificato in 8%".

Mi domandavo, come mai il medico legale ha scisso il danno biologico in (i) civilistico, e (ii) INAIL ? Se INAIL dovesse effettivamente riconoscere 9% di invalidità permanente, non andrebbero, questi nove punti percentuali, chiesti come danno biologico permanente in sede civilistica?

Rimanendo in attesa di un vostro riscontro, colgo l'occasione per augurarvi Buone Feste e per porvi Distinti Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

trattasi di ambiti diversi e di tabelle medico-legali diverse. sono 2 procedimenti differenti e nel suo caso l'ambito di competenza è la Responsabilità Civile.

Per l'Inail dovrebbe presentare una domanda di aggravamento, ma non vale la pena per una minima differenza.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Egr. dott. Golia,

La ringrazio per la sua risposta. Volevo chiederle un'altra cosa: per quanto attiene il risarcimento del danno morale subito a causa del danno biologico permanente, questo è già conteggiato nella quantificazione civilistica dell'8% oppure è da determinare a parte ?

Rimanendo in attesa di un suo riscontro, colgo l'occasione per porle Distinti Saluti.