Insufficienza di terzo grado ed esami del sangue perfetti

Partecipa al sondaggio
Buonasera da qualche giorno ho ricevuto il referto esame scintigrafico: reni in sede, di dimensioni e morfologia conservato il rene destro, di dimensioni ridotte quello sinistro ove si apprezza a sede polare superiore un area fredda da riferire a formazione cistica.
In fase vascolare ritardo del picco vascolare rispetto all aorta bilateralmente.
Buona la concentrazione del tracciante a destra, severamente ridotto a sinistra.
Gfr globale 47/ml (vn78/ml/Min) con funzione renale sostenuta da rene sinistro x il 16% (gfr7.53 ml/Min) e per 84% dal destro (gfr39.38).
in fase escretrice la sequenza foto scintigrafia evidenzia stasi pielocaliceale a destra che non si risolve nelle immagini tardive, severamente ridotta la funzione escretrice a sinistra.
La curva renografica sinistra appare piatta, mentre la curva destra mostra modico rallentamento delle escrezione come da presenza di minimi fenomeni ostruttivi.
Nei tempi la comparsa di radio urina in vescica.
conclusione l' esame scintigrafico evidenzia una funzione di clereance globale ridotta rispetto ai valori di riferimento per l'età, sostenuta per la massima parte dal rene destro, pressoché funzionalmente muto il rene sinistro.
Esami del sangue urea 33, creatinina 0, 82 acido urico 4.62 gfr 86 potassio sodio magnesio tutti nella norma da premettere che nel 2014 avevo fatto litisiatri esterna con stent al rene sinistro per calcolosi.
Nel 2004 ho avuto un intervento di diversione biliopancreatica per obesità ad oggi tranne una lieve anemia che curo con ferrinjet una due volte l' anno e pth alterato 184 agli esami di gennaio 2024.Ho effettuato prima visita urologo che mi ha consigliato la TAC per la cisti.
La cisti è ok ma nella tac si evidenziava un ritardo del liquido di contrasto, l urologo mi ha consigliatodi fare una nefrectomia.
Ho avuto un consulto con nefrologo che mi ha parlato di IRC grado tre, può essere possibile visto gli esami perfetti?
Se così fosse come gestisco una diversione biliopancreatica ed un insufficienza renale?
Sono confusa e demoralizzata...
[#1]
Dr. Michele Di Dio Nefrologo 761 30
Il rene destro riesce a sopperire la carenza del sinistro garantendo una funzione depurativa globale adeguata. Non mi soffermerei troppo sulle "definizioni" e sulle "classificazioni". Comunque il rene sx un po' funziona e non avendo problematiche settiche perché rimuoverlo? Comunque a distanza non posso aggiungere altro

Dr. Michele Di Dio

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille x la risposta ...ritiene opportuno che io segua un alimentazione aproteica di 40/45 proteine giornaliere avendo io alle spalle un intervento mal assorbimento ho paura di finire in malnutrizione proteica, che mi consiglia ?
[#3]
Dr. Michele Di Dio Nefrologo 761 30
Al momento non necessita di terapia dietica specifica se non quella di un adeguato apporto calorica come già sa

Dr. Michele Di Dio