Utente 461XXX
Buongiorno. avendo avuto tre episodi di coliche renali negli ultimi 10 anni ogni tanto vado a fare un'ecografia addominale di controllo.
Risultati dell'ultima ECG eseguita ieri e confronto degli elementi di novità rispetto alla precedente (eseguita 1 anno fa)

I reni sono normali per sede dimensioni e morfologia (uguale ad 1 anno fa).
Si segnala la presenza di due piccole formazioni litiasiche di 3-4mm a livello dei calici medi ed inferiori del rene destro ed un'altra minuta eco litiasica a lvello dei calici inferiori di 3mm a livello dei calici inferiori del rene sinistro. (un anno fa c'era una sola formazione litiasica a destra di 3mm e c'era già quella a sinistra di 3mm, posizione similare)
Si segnala la presenza bilaterale di alcune microconcrezioni peripapillari di 2mm. (1 anno fa non era specificato)
Non sono attualmente rilevabili apprezzabili dilatazioni delle vie esecretrici.(uguale ad 1 anno fa)
Alcune piccole formazioni cistiche parapieliche.(uguale ad 1 anno fa) Lo spessore del mantello cortico-midollare è bilateralmente nella norma.(uguale ad 1 anno fa)

A livello del terzo superiore del rene sinistro si osserva isolata bozzatura del profilo corticale esterno con presenza di piccola area ipo-anecogena a verosimile componente cistica di 14mm meritevole tuttavia di confronto con esami precedenti attulmente non portati in visione. (un anno fa non c'era nulla)

Cortesemente vorrei un commento e dei consigli in particolare sulla bozzatura (cisti?) al rene sinistro. Se è normale che in un anno si sviluppi da zero a 14mm. Se merita approfondimenti.

Non rilevo sintomi specifici, se non qualche generica e saltuaria sensazione d'indolenzimento lombare e qualche saltuaria fitta lombare che poi passa spontanemanete.

[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Lanocita

36% attività
0% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utentente, in linea di massima la presenza di una formazione cistica, anche se di recente insorgenza, non desta preoccupazione, soprattutto se l'esame è stato eseguito da persona esperta ed accurata (fatto che sembra trasparire dal referto).
Non potendo vedere l'immagine in questione, non è possibile esprimere ulteriori giudizi.
In occasione del prossimo controllo magari torni dal medesimo operatore.
Cordialità,
Dr. Rodolfo Lanocita, Fondazione Istituto Nazionale Tumori - Milano

[#2] dopo  
Utente 461XXX

Gent.mo Dr. Lanocita, grazie per la cortese risposta: se vuole le posso mandare l'immagine in questione alla sua e-mail di riferimento.
Infatti nel forum non si può postare.

Tra parentesi non capisco la frase "meritevole tuttavia di confronto con esami precedenti attualmente non portati in visione." Nell'esame precedente non c'era nulla, per cui cosa ne avrebbe dedotto l'operatore se non mi fossi dimenticato di portare l'ecg precedente?
Al momento dei saluti, mi è stato anche consigliato di far confrontare al mio Dottore l'ecografia in questione con quella precedente: avevo intenzione di andare dalla mia Dottoressa della mutua che però non guarda mai le foto. Sarebbe meglio andare da uno specialista che possa fare un confronto non sulla base della descrizione scritta ma sulla base delle foto?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Rodolfo Lanocita

36% attività
0% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
mi invii pure la foto e, pur considerando l'esiguo valore di un parere dato per fotografia le dirò ciò che penso.

Consideri comunque l'ipotesi di ripetere l'esame tra 6-8 mesi anche solo per sua tranquillità.

Dr. Rodolfo Lanocita, Fondazione Istituto Nazionale Tumori - Milano

[#4] dopo  
Utente 461XXX

le ho inviato or ora la fotografia alla sua e-mail, sperando di avere individuato quella giusta

Grazie per la cortese disponibilità