Utente 194XXX
Salve, anni fa ho iniziato a soffrire di calazi.
Due anni fa circa ne avevo due nell'occhio sinistro e tre nell'occhio destro. Tutti, tranne uno sono scomparsi e per l'ultimo rimasto ho subito l'intervento.
E' stato molto doloroso e mi chiedevo come prima cosa se quest'intervento può esser fatto col laser.
Negli ultimi due anni sono comparsi tanti altri calazi..di punto in bianco sento un fastidio nella palpebra, qualche ora dopo si gonfia ed è rossa e poi ecco il calazio.
A volte spariscono senza che succeda nulla, altre volte si gonfiano tanto e spesso durante la notte si aprono.
Questa volta non so se sia un calazio. Ieri ho iniziato a sentire un piccolo fastidio nell'angolo esterno della palpebra sinistra.
Stamattina mi sono alzata e la palpebra è gonfia, rossa e lucida e se solo provo a sfiorarla fa malissimo. Al tatto non sento però nessuna formazione.
Mi chiedevo: è un calazio anche questo? che cosa devo fare?
Altra domanda: Da cosa sono causati? Io soffro di intolleranze alimentari, mi sembra di aver capito che possa esserci un collegamento. Posso fare qualcosa che sia utile affinchè non escano?
La ringrazio anticipatamente e mi scuso per il lungo monologo.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, lei probabilmete soffre di calaziosi, è un problema spesso legato a disordini alimentari e stress tipico dell'età giovanile, spesso dura per qualche anno, l'intervento non può essere effettuato con il Laser, in caso di calaziosi generalmente è meglio attendere e non operare più volte. Curi l'alimentazione e faccia degli impacchi con acqua calda per 10/15 minuti due volte al giorno.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo