Occhio infiammato

Buongiorno, tra novembre e dicembre ho sofferto di un'infiammazione con dolore agli occhi.
In particolare: dal 31/10 a 10/11 ho curato un'infiammazione all'occhio dx con Betabioptal.
Dal 17/12 al 25/12 infiammazione all'occhio sx curata con betabioptal.
Dal 1/1 ad oggi stessa infiammazione sempre occhio sx con dolore più accentuato e rossore che non è sparito ancora.
Vedo x di più ombrato contro luce.
Devo aspettare martedì x la visita oculistica e ad oggi è irreperibile causa festività.
Continuo a mettere il collirio o lo sospendo perchè vedo ombrato?
Sono in ansia abbastanza e non so che fare... grazie
[#1]
Dr. Salvatore Troisi Oculista, Neurochirurgo 169 30
Se l'arrossamento è associato a dolore e riduzione del visus è necessario farsi controllare, in quanto può essere indice di complicazioni corneali o di uveite (infiammazione interna dell'occhio). In caso di cheratite il Betabioptal potrebbe essere controindicato e pertanto il suo utilizzo va valutato da caso a caso.

Dr. Salvatore Troisi
specialista in Oftalmologia

[#2]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
La ringrazio per avermi risposta.
La visita ce l'ho martedì, e l'offuscamento ho notato che durante la giornata migliori.
In passato ,circa 5 anni fa, ho sofferto di uveite in entrambi gli occhi e l'ho curata con betabioptal,collirio dilatatatore della pupilla e cortisone.
Ora metto betabioptal x 3 vlt al giorno..può essere rischioso in caso di cheratite..(che non so cosa sia)?Posso aspettare sino a martedì?
Il rossore è leggermente diminuito ma ce l'ho ancora
[#3]
Dr. Salvatore Troisi Oculista, Neurochirurgo 169 30
Se ha già sofferto di uveite è probabile una recidiva della malattia, che per sua natura tende a ripresentarsi. Il midriatico in questi casi può aiutare e può essere utile anche nel caso di una cheratite, cioè di una infiammazione della cornea. In queste situazioni va comunque effettuata una visita oculistica, eventualmente anche presso un presidio di pronto soccorso dotato di servizio di Oftalmologia.
[#4]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Salve dottore domani andrò dal mio oculista.Come le dicevo ho messo il betabioptal 3 vlt al giorno dal 2 gennaio. Dalla prima volta però accuso un offuscamento della vista che tende a scomparire. Leggendo una risposta da un suo collega,il collirio come betabioptal essendo cortisone e aumentando la pressione oculare causa quest'effetto. Ho deciso allora di non metterlo più anche se un'oretta fa ho messo l'ultima goccia che mi ha provocato questo problema.
Può avermi causato un problema non risolvibile avendolo messo per 5 giorni?Ho un enorme paura..e se ci fosse un danneggiamento del nervo ottico causato dal collirio si può risolvere? Grazie mille
[#5]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Buongiorno dottore.Ieri dalla visita non è uscito nulla,l'occhio era lucido e perfetto tant è vero che l'oculista non ha ritenuto di approfondire e tra un pò passavo anche per fissata psicologicamente!!!Soffro solo di secchezza oculare.
Stamattina però nuovamente si è ripresentato il problema,con rossore dall'angolo esterno dell'occhio all'iride e fastidio sulla palpebra. Provo a mettere le lacrime artificiali che mi ha prescritto (bluyal).
Non so più che fare; vorrei approfondire con qualche visita a questo punto non solo oculistica..Possono i problemi agli occhi scaturire da altre complicanze?quali visite mi consiglia?
Grazie
[#6]
Dr. Salvatore Troisi Oculista, Neurochirurgo 169 30
Salve. Controlli la pressione arteriosa, emocromo e sideremia. Eventualmente potrebbe effettuare un ecodoppler dei tronchi sovraortici. Saluti
[#7]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Buongiorno dottore,la ringrazio della risposta.
Avrei voluto farmi visitare da Lei ma purtroppo è distante!
La volevo informare che ieri sono ri andata dal mio oculista con occhio leggermente rosso e dolorante ma lui continua ad insistere che non cè nulla,e mi ha prescritto il netildex per l'infiammazione che ha trovato in minima parte.
Ho anche riferito che l'oki mi aiuta tantissimo per il dolore;tant è vero che sono 2 giorni che lo prendo mattina e sera.Solo che poi dopo qualche ora il dolore compare.
Non ha ritenuto pertanto d'indagare. Stamattina mi sono decisa di andare al pronto soccorso sperando che possano vedermi all'interno e darmi una risposta sul perchè del dolore e del continuo rossore.
[#8]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Salve dottore al p.s mi hanno riscontrato un'uveite anteriore (come immaginavo dai sintomi).
Mi hanno prescritto betabioptal 2 gocce 5vlt al dì, visumatric 2 gocce 2vlt al dì e deltacortene da scalare x 7gg.
Il fatto è che sui colliri è stato omesso il tempo e i 7 giorni riguardano il cortisone.
Seguo gli stessi giorni del cortisone?il betabioptal deve necessariamente essere scalato?
Ho l'effetto del midiatrico che mi hanno messo al p.s ;posso iniziare lo stesso la terapia con tutti questi colliri o aspetto che svanisca l'effetto?
La ringrazio
[#9]
Dr. Salvatore Troisi Oculista, Neurochirurgo 169 30
Salve. In effetti avevamo già considerato che l'uveite era l'ipotesi più plausibile in base alla sintomatologia e alla storia precedente. La terapia locale a mio avviso va iniziata subito e continuata dopo il termine di quella sistemica, ma va modulata in base all'andamento dell'infiammazione. Sono quindi necessari controlli per stabilire quando scalare i colliri e con quali modalità.
[#10]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Mi perdoni cosa vuol dire terapia sistemica?
Lunedì andrò dall'oculista per farmi seguire sulla terapia.
Grazie mille
[#11]
Dr. Salvatore Troisi Oculista, Neurochirurgo 169 30
La terapia sistemica è quella somministrata per via generale e non locale ; nel suo caso il Deltacortene. Saluti
[#12]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Grazie tante della risposta.
Solo un'ultima domanda,per 3 mesi ho usato betabioptal e fortunatamente non ci sono stati danni e la pressione è stata sempre nella norma.
Aggiungendo questa cura con betabioptal 2gtt x 5vlt al dì + il midriatico 2gtt x 2vlt al dì e deltacortene è pericoloso x quanto riguarda la mia pressione?
Se fossi stata una responder, in 3 mesi non avrebbe dovuto causarmi danni o alzamento di pressione?
Grazie tante x la disponibilità
[#13]
Dr. Salvatore Troisi Oculista, Neurochirurgo 169 30
Certamente non è steroido-responder ed ha bisogno in questo momento dei cortisonici per la recidiva dell'uveite. Cordiali saluti
[#14]
dopo
Attivo dal 2019 al 2022
Ex utente
Buonasera dottore.Dopo circa una settimana e al termine della terapia (oggi è l'ultimo gg di cura), mi si sta ripresentando il problema con occhio infiammato e visione leggermente offuscata da vicino. Il controllo è lunedì, prima non si può. Sino a quel giorno posso aspettare?
Un uveite può non essere non curata dopo una terapia abbastanza forte?
Ormai sto da mesi e il mio stato d'animo è a pezzi

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto