Utente
Salve, ieri ho effettuato un'estrazione di una mola, intorno alle 18. Ieri sera intorno alle 22 ho visto che si era formata una specie di bolla di sangue ma verso mezzanotte quando ero a letto e guardavo la tv, quindi non dormivo e non ho urtato la parte interessata, ho sentito un piccolo scoppio e successicamente mi è uscito molto molto sangue. Sono andato al pronto soccorso e mi hanno potuto aiutare solo con una garza per tamponare perché mi hanno detto che non c'era una persona competente in materia. Volevo sapere se è normale che ci sia ancora perdita di sangue a distanza di questo tempo. La dottoressa mi ha detto che posso mangiare, ma come posso mangiare se ho ancora perdite di sangue? In più non mi ha prescitto nulla, solo ibuprofene. adesso ho la parte del viso interessata gonfia ed indolenzita, credo sia nornale però leggendo su internet ho visto che si può andare incontro a un ascesso e questo mi preoccupa. Volevo aggiungere che mi trovo all'estero e che quando ho tolto in dente del giudizio in italia il mio dentista mi aveva prescritto anticoagulante e antibiotico qui invece niente di niente. Mi dicono che è normale sangue e gonfiore e che passerà. Vorrei un vostro parere se possibile Grazie

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
evidentemente ieri si "staccato il coagulo"
un po' di sanguinamento è normale al giorno dopo
le estrazioni si possono in alcuni casi eseguire senza terapia antibiotica
escludo in passato le abbiano dato l'anticagulante in quanto ostacola la coagulazione, le avranno dato una sostanza che invece favorisce la coagulazione e che viene utilizzata ma non di routine
può mangiare con attenzione cibi meglio freddi e morbidi x un paio di giorni ed usare una garzetta in compressione se dovesse sanguinare ancora o se ritiene peggiori meglio un controllo dal suo dentista
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta. Ma il gonfiore è normale? Perché leggendo su internet c'è scritto che il gonfiore è dovuto al pus. Il pus non sarebbe ascesso? Comunque volevo farle una domanda, in un consulto ho letto un utente ha preso un antibiotico senza prescrizione medica e i dottori hanno replicato che è molto pericoloso fare questo perché si rischia di rinforzare potenziali futuri batteri. Circa un mesetto fa sono andato dal medico che mi ha prescitto un antibiotico per un mal di gola che non è passato, successivamente sono andato da un otorino che mi ha prescitto un antibiotico e mi ha fatto un tampone, risultato : gola arrossata, non ho niente nella gola e ho preso antibiotici inutilmente. Se dovessi avere di bisogno di antibiotico ovviamente sotto prescrizione medica, i precedenti antibiotici, possono aver reso resistenti possibili batteri? Penso anche che l'otorino non abbia fatto bene il tampone perchè non ha toccato la gola ma parte della guancia, se dovessi avere qualcosa alla gola porrebbe portarmi infezione alla ferita? So che non è possibile fare una diagnosi, però magari in base a quanto scritto riesce a darmi qualche consulto. Grazie mille per la disponibilità

[#3] dopo  
Utente
Il gonfiore non è dove è stato tolto il dente, ma nell'incisione fatta nella gengiva per togliere il dentex quindi nella parte della guancia

[#4] dopo  
Utente
Scusi dottore se le scrivo nuovamente, sono andato dal dentista per la visita e mi ha detto che la ferita è in buono stato e che non c'è pus. In realtà sputando esce un liquido giallo che credo sia pus, che lei dice di non aver visto. in ogni caso mi ha prescritto antibiotico amoxicillina 1000 mg 3 volte al giorno per 7 giorni, perché dice che la ferita è grande ed è meglio non rischiare. Non sarà mica troppo? Quando ho tolto la prima mola del giudizio il dottore mi prescrisse antibiotico 2 volte al giorno per 5 giorni. Ha qualche consiglio da darmi magari su come comportarmi magari su cosa fare, se sputare o fare sciaqui con qualcosa. Mi consiglia di chiedere a qualche altro dentista? Che ne pensa della terapia? Grazie mille

[#5]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le posso dire che se non c’é infezione l’antibiotico non serve
senza una visita diretta di più non posso consigliare
se ha dubbi meglio un controllo da altro collega
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it