Utente 115XXX
Buongiorno, volevo chiedere un vostro parere
per mia nonna 85 anni, una persona molto in gamba.
Tumore alla vescica e successiva perdita del rene dx.
Negli ultimi controlli si sono evidenziate metastasi polmonari, e nell'ultimo controllo questi piccoli noduli sono aumentati di numero e di dimensione sensibilmente.
Nell'ultima settimana la nonna avverte il mattino, qualche colpo di tosse con catarro, e a volte la sera quando si corica a letto fa fatica a respirare, poi si addormenta e dorme tranquillamente.
Non so come comportarmi, nel senso che il suo oncologo dice che secondo lui sarebbe meglio non fare nessuna cura ed attendere.
A questo punto mi sorge il dubbio dell'attesa........è triste!
Volevo chiedervi cosa ci aspetta, le cose peggioreranno in breve tempo? non c'è nulla che possiamo fare per lei? la porto da un altro medico? è troppo tardi per fare qualsiasi cosa?
Vi ringrazio e cordialmente saluto.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Macri'

28% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
LAMEZIA TERME (CZ)
MESSINA (ME)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
sia pure solo per approfondire per precauzione e senza però la necessità di esporla ad ulteriori raggi, potrebbe farLe eseguire
- ecografia del cavo pleurico bilaterale
- ecocardiogramma + visita cardiologica
per valutare che non abbia versamenti pleurici e/o pericardici che potrebbero richiedere trattamento sintomatico.
cordiali saluti
PM
dr. Paolo Macri'
Specialista in Chirurgia Toracica
Responsabile Chirurgia Toracica Humanitas Centro Catanese di Oncologia