Utente 396XXX
sono una donna di 50 anni e soffro con la schiena da 21. nel 1986 mi è stata diagnosticata un ernia discale al disco L4 L5 che ho curato con manipolazioni e massaggi sono stata bene, e ogni anno ho cercato di ripetere la cura , con buoni risultati tra una ricaduta e l altra . due mesi fa sono stata di nuovo male e dopo un ciclo di bentelan fiale e andata un po meglio ma non bene , tant è che il mio medico mi ha prescritto di nuovo la RM che ho fatto la scorsa settimana. allego la diagnosi (premetto che tutti gli ortopedici che ho consultato mi hanno sconsigliato l intervento , avendo una patologia cronica.) reperto: vizio di differenzazione metamerica della transizione lombo- sacrale per sacralizzazione di L5. spianamento della lordosi . iniziali segni di spondilosi e di artrosi interapofisaria con lieve riduzione di ampiezza del canale vertebrale a livello di L5 S1.conservata ampiezza dei forami di coniugazione. aspetto notevolmente assottigliato dei dischi intersomatici L4 L5 ed L5 S1 con degenerazione vacuolare diL4-L5 ove si apprezza lieve protrusione ad ampio raggio del profilo posteriore con impronta sul sacco durale cui si associa alterazione di segnale della spongiosa sub condrale delle limitanti contrapposte da edema midollare reattivo . protrusione intra foraminale sinistra del disco L3 L4 meglio apprezzabile nelle acquisizioni sotto carico , con parziale obliterazione del recesso inferiore del forame di coniugazione corrispondente. cono midollare in sede , di morfologia e di dimensioni regolari . preciso che l esame è stato eseguito con magnete aperto in ortostatismo ,e clinostatismo preciso che ho fatto negli ultimi 12 anni sempre ginnastica dolce per rinforzare muscoli addominali e dorsali . vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilita e aspetto fiduciosa un vostro consiglio , magari per iprossimi mesi senza dolore ..... con cui convivo da 21 anni .posso continuare a fare sempre la mia cura annuale che è l unica che mi da un po di sollievo? grazie.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signora di Napoli, continui a curarsi facendo FKT, ionoforesi, correnti diadinamiche, ginnastica del rachide lombo-sacrale, massaggi ed all'occorrenza mobilizzazioni e manipolazioni vertebrali.
Al bisogno una terapia farmacologica appropriata per brevissimo tempo.
Lei non ha un'ernia discale da operare, ma una discopatia con protrusioni discali L4-L5 e L5-S1, un'artrosi lombosacrale con lieve riduzione di ampiezza del canale spinale.
Quindi giustamente i colleghi le hanno sconsigliato l'intervento chirurgico.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 396XXX

g..entile dottor caruso la ringrazio per il suo prezioso consiglio .lo terrò ben stretto. iopero di star meglio se no, le scriverò ancora .grazie per avermi subito risposto.cordiali saluti e scusi qualche mia imperfezione nello scrivere .

[#3] dopo  
Utente 396XXX

egregio dottore riguardo al mio dolore non ho scritto (ma penso è superfluo) vorrei aggiungere che il dolore , pur avendo solo protrusioni cmq arriva fino all alluce del piede sinistro grazie anticipatamente pre la sua ulteriore disponibilità.