Utente 205XXX
Salve, mia mamma ha 50 anni circa e da poco tempo soffre di un disturbo alla coscia SX (quadricipide) è un disturbo che si manifesta quando contrae o viceversa la gamba, quando si siede o quando si alza e a volte (salvo giusta posizione) di notte. Su consulto del medico curante ha effettuato un ecografia alla coscia sinistra e RX con esiti negativi, nell'eco specifica: indagare sulla schiena. Siamo stati da un ortopedico oggi e le sue ipotesi sono:
Riscontra Wassermann positivo, algia coscia sinistra, esclude lombalgia derivante dalle schiena in quanto il quadro clinico già dall'anamnesi il pazienta lo presenta in modo diverso con altri sintomi. Consiglia una nuova e accurata ecografia in quanto non puà effettuare risonanza magnetica per clip magnetico post operazione. Nella vecchia ecografia si vede qualcosa di strano che per il medico dell'eco e quello curante non è nulla di sospetto. Ipotizza quindi o sciatalgia o fibrosi (neoformazione). Volevo sapere quindi tutto questo è probabilmente un cancro o qualcosa del genere.

[#1]  
Dr. Giuseppe Taccardo

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
CORATO (BA)
CASTROVILLARI (CS)
CORIGLIANO CALABRO (CS)
GUIDONIA MONTECELIO (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
crdo che sia opportuno eseguire una radiografia delle anche per escludere una coxartrosi la cui sintomatologia si manifesta con questo quadro clinico. ci faccia sapere. cordialmente.
Dr. GIUSEPPE TACCARDO

[#2] dopo  
Utente 205XXX

e per quanto riguarda le possibili neoformazioni?

[#3] dopo  
Utente 205XXX

Referto: Nodulo solido. di circa 28 mm di diametro massimo, con margini mal apprezzabili, situato nel ventro del muscolo retto, tale margine pappare permetato in alcuni suoi tratti di contatto con la lesione, ma la compressione dosata provoca motilità sul piano profondo del nodulo. La struttura lesionale presenta zone di fibrosi interna e presenta poco importante sengnale a power doppler. Quadro che necessita definizione istologica.

[#4] dopo  
Utente 205XXX

Referto: Nodulo solido. di circa 28 mm di diametro massimo, con margini mal apprezzabili, situato nel ventro del muscolo retto, tale margine pappare permetato in alcuni suoi tratti di contatto con la lesione, ma la compressione dosata provoca motilità sul piano profondo del nodulo. La struttura lesionale presenta zone di fibrosi interna e presenta poco importante sengnale a power doppler. Quadro che necessita definizione istologica.

[#5] dopo  
Utente 205XXX

*ventre
*permeato