Utente
gonalgia dx,esito di menischectomia esterna subtotale.alla risomanzamagnetica lesione condrale del condilo femorale esterno,considerate l'eta' mi viene consigliato il trapianto meniscale.Per il monento mi consigliano magnetoterapia x 2 mesi 6 ore al giorno,ciclo infiltrativo.volevo sapere se questa cura andava bene e se e' necessario il trapianto meniscale x tornare a fare sport(calcio),in attesa di una risposta cordiali saluti

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Esprimersi se sia necessario o meno un trapianto meniscale appare pressoche' impossibile attraverso un consulto on-lime ove per definizione non si puo' visitare il paziente e non si possono visionare direttamente gli aesami radiografici.
Esagua la cura che le e' stata proposta e faccia 2 o 3 sedute alla settimana di nuoto e di ginnastica in acqua per 2 - 3 mesi.
Poi si fara' rivalutare non prima di aver valutato serenamente lei stesso come va il suo ginocchio.
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
ho eseguito il ciclo di infiltrazioni con acido ialuronico e eseguito la cura con cartijoin e fatto x 2 mesi la magnetoterapia,successivamente sentendomi abbastanza bene e dopo una visita ortopedica ho ricominciato a correre gradualmente e dopo circa un mese ho fatto delle partitelle di calcio e ho accusato ancora fastidio al ginocchio.Per guarire"bene" dovrei smettere col calcio o fare altre cure piu' specifiche o addirittura sottopormi ad'una nuova operazione?In attesa di risposta cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
ho eseguito il ciclo di infiltrazioni con acido ialuronico e eseguito la cura con cartijoin e fatto x 2 mesi la magnetoterapia,successivamente sentendomi abbastanza bene e dopo una visita ortopedica ho ricominciato a correre gradualmente e dopo circa un mese ho fatto delle partitelle di calcio e ho accusato ancora fastidio al ginocchio.Per guarire"bene" dovrei smettere col calcio o fare altre cure piu' specifiche o addirittura sottopormi ad'una nuova operazione?In attesa di risposta cordiali saluti

[#4]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per guarire "bene" dovrei smettere col calcio
SI
o fare altre cure piu' specifiche
NON VI SIONO CURE SPECIFICHE
o addirittura sottopormi ad Una nuova operazione?
LEGGA SOTTO
----------
Con il limite noto di non poter visitare direttamente il suo ginocchio ritengo che in un caso come il suo le attivita' sportive nel cui gesto atletico e' presente un impatto (corsa e calcio sono fra queste) siano deleterie.
Trapianto meniscale per tornare a fare sport di tale tipo?
In effetti una speranza in piu' potrebbe averla se le lesioni cartilaginee non fossero gia eccessivamente avanzate.
Non posso conoscere la sua situazione locale senza visionare direttamente il suo ginocchio e la RMN e, dunque, ancora una volta, non posso esprimermi circa la correttezza della sua speranza di ritornare a fare sport dopo trapianto meniscale.
CORDIALI SALUTI.

Dr. Roberto LEO

[#5] dopo  
Utente
Le mando la descrizzione esatta della rm del ginocchio dx:esiti di pregressa revisione chirurgica a carico del terzo medio del menisco esterno con manifestazioni degenerative del residuato senza che si noti rifratturazione.Coesiste manifestazione osteo necrotica sottocorticale a livello del condilo femorale esterno postero centralmente.Non documentabili lesioni a carico del menisco mediale.Regolare la morfologia e la struttura dei legamenti crociati e dei collaterali.modesto edema a livello del corpo di hoffa senza che sia documentabile versamento intrarticolare significativo.regolare la cartilagine di incrostazione femoro rotulea mentre essa appare ridotta di spessore a livello del condilo femorale esterno per manifestazioni malaciche.nella norma l'allineamento della rotula.tenga presente che questa rm e' stata eseguita il 18/11/08 e dopo ho eseguito tutta la cura consigliatami dal chirurgo,il ginocchio e' migliorato ma avverto ancora fastidio nello sforzo.in attesa di risposta cordiali cordiali saluti

[#6]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Come le ho gia' riportato in un precedente post, il parere in un caso come il suo e' estremamente difficile.
Le avevo detto piu' precisamente che per me, come per qualsiasi altro professionista, e' importante "visionare direttamente il suo ginocchio e la RMN" per esprimere un giudizio cosi' delicato.
Senza tali elementi il giudizio per me non ha valore scientifico.
Il fatto che lei mi abbia riportato con esattezza il referto RMN non aggiunge nulla.
Le confermo cio' che gia' sa molto bene.
Il suo e' un ginocchio "delicato".
Cordiali saluti
Dr. Roberto LEO