Utente
Buongiorno dottori,
Scrivo perché mi capita di avvertire un disturbo particolare,
Ogni tanto, almeno 1 volta ogni 3 giorni, improvvisamente è come se sentissi ovattato, da un orecchio, è come se sentissi però come ad un volume più basso, come se immergessi l’orecchio in acqua tipo, mi viene difficile descrivere questa sensazione, ogni volta dura 2/3 secondi e poi torno a sentire bene.

Premetto che sto passando un periodo di ansia patologia, potrebbe essere legato a questo periodo di stress che ormai perdura ad intermittenza da ormai 3 mesi?

Inoltre qualche mese fa mi recai al P.S in quanto avevo la sensazione di sentirmi su una barca da 3 giorni, e , oltre alla visita neurologica risultata negativa, mi fecero visitare da un otorino che non ha riscontrato nemmeno tappi di cerume o altri danni.

Ancora oggi ogni tanto i miei movimenti sono accompagnati da un senso di sbandamento, però non so se sia dovuto al periodo d’ansia e ai farmaci che assumo ( che potrebbero provocare vertigini ) o se a questo punto potrebbe essere un problema legato alle orecchie.

Aggiungo inoltre che questa sensazione alle volte comincia da un orecchio e magari poi passa all’altro, il tutto in 3 secondi massimo.

Potrebbe anche essere normale avere questo piccolo disagio e magari il mio stato d’ansia mi fa allarmare e amplifica quello che magari è un disturbo piuttosto comune?

Grazie mille per l’attenzione a me dedicata è una buona domenica!

[#1]  
Dr. Simone Spagliardi

24% attività
8% attualità
4% socialità
VERBANIA (VB)
CUNARDO (VA)
CORNAREDO (MI)
NIBBIOLA (NO)
SAN NAZZARO SESIA (NO)
SAINT-CHRISTOPHE (AO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Buonasera,

Sicuramente uno stato d’ansia può ripercuotersi sul fisico e creare sintomi che in realtà non corrispondono a stati patologici particolari; allo stesso modo eventuali farmaci che sta assumendo (che non indica) potrebbero influire. D’altra parte la sensazione di orecchio ovattato e la contemporanea sensazione di “sentirsi in barca” potrebbero indicare l’esistenza di un’alterazione a livello dell’orecchio interno, chiamata idrope, che provoca simili sintomi. Visto il perdurare del problema consiglierei una visita ORL accurata, con ricerca di eventuali segni vestibolari ed esame audio-impedenzometrico.
Cordialmente,
Dr. Simone Spagliardi

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Grazie mille per la risposta e il tempo da lei dedicatomi, i farmaci che per ora ho assunto sono il “tranquirit” 15 gocce al giorno e il ”valpinax” prima di andare a dormire.
Ho inoltre notato che per quanto riguarda l’equilibrio e i fischi che alle volte sento in un orecchio sono spesso accompagnati da una tensione muscolare nel collo e nelle spalle, con dolore e scricchiolii ogni tanto al movimento, quindi mi chiedevo se magari un infiammazione della cervicale possa creare disagi anche a livello auricolare.

Grazie ancora per il tempo che lei mi ha dedicato e se questo fastidio diventerà più costante mi sottoporrò alla visita che lei mi ha consigliato.

Buongiorno e
Arrivederci.

[#3]  
Dr. Simone Spagliardi

24% attività
8% attualità
4% socialità
VERBANIA (VB)
CUNARDO (VA)
CORNAREDO (MI)
NIBBIOLA (NO)
SAN NAZZARO SESIA (NO)
SAINT-CHRISTOPHE (AO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Buongiorno,
i farmaci che lei sta assumendo possono effettivamente dare alterazioni dell’equilibrio, in particolare il diazepam (Tranquirit). La tensione muscolare cervicale può dare problemi di equilibrio, mentre non può essere causa di acufeni.
Cordialmente,
Dr. Simone Spagliardi

[#4] dopo  
Utente
Buon pomeriggio Dottor. Spagliardi, come sta?
Spero tutto bene.

Le chiedo questo consulto perché quelle spiacevoli sensazioni che avvertivo qualche mese fa all’orecchio, sono decisamente meno frequenti però continuano ad essere presenti.
Descrivere quello che mi capita mi viene difficile, però all’improvviso da un orecchio mi parte un fischio e comincio a sentire ovattato ed un volume più basso tipo, è come se fossi stordito e questa sensazione dura per pochissimi secondi e poi tutto torna alla normalità, o meglio, in luoghi totalmente silenziosi è come se sentissi un bassissimo fischio in sottofondo.

Non capisco se questa condizione sia tutto sommato comune, e prima magari era più frequente a causa del periodo di ansia e stress che stavo attraversando, o se devo indagare insieme al mio medico di base.

Secondo lei cosa potrebbe essere?
Diciamo che ho lavorato per 1 anno e mezzo in un call center, e quindi le mie orecchie erano esposte 8 ore al giorno alla confusione e alle cuffie con volumi assurdi, adesso non faccio più questo lavoro da 1 mese e mezzo però.

La ringrazio per la dispobilità e la sua gentilezza!

Buonagiornata

[#5]  
Dr. Simone Spagliardi

24% attività
8% attualità
4% socialità
VERBANIA (VB)
CUNARDO (VA)
CORNAREDO (MI)
NIBBIOLA (NO)
SAN NAZZARO SESIA (NO)
SAINT-CHRISTOPHE (AO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Buonasera,
Non credo che il suo fastidio possa centrare nulla col suo precedente lavoro. Visto il perdurare dei sintomi, anche se attenuati, confermo il suggerimento che le avevo dato qualche tempo fa, cioè di sottoporsi a una visita specialistica con esame audio-impedenzometrico, per inquadrare con chiarezza il suo problema.
Un cordiale saluto.
Dr. Simone Spagliardi

[#6] dopo  
Utente
D’accordo allora nei prossimi giorni andrò dal mio medico di base e discuterò insieme a lui la visita che mi consiglia.

Ma con tutti i limiti di un consulto a distanza e con poche informazioni, Dottor. Spagliardi
la mia è o potrebbe essere un qualcosa di grave?
A cosa potrei andare incontro?

A me la cosa che più spaventa quando succede è lo stato confusionale che vivo in quei secondi, quel essere stordito, non so se la componente ansiosa che mi appartiene provoca quella reazione di “panico”, però non le nascondo che quando vivo quei 3 secondi è veramente brutto.

La ringrazio comunque per il consiglio che mi ha dato e se ci dovessero essere novità chiederò senz’altro ancora un suo parere, una buona giornata e grazie tante ancora !

[#7]  
Dr. Simone Spagliardi

24% attività
8% attualità
4% socialità
VERBANIA (VB)
CUNARDO (VA)
CORNAREDO (MI)
NIBBIOLA (NO)
SAN NAZZARO SESIA (NO)
SAINT-CHRISTOPHE (AO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Buongiorno,
Dal poco che posso intuire non dovrebbe essere nulla di grave, ma trovo sia controproducente per lei restare nel dubbio e nell’ansia, che potrebbero essere facilmente risolti con una visita.
Ancora un cordiale saluto.
Dr. Simone Spagliardi