Utente 318XXX
Ho una bambina di 5 anni che un anno fa
ha avuto una forma strana di dolore articolare
non riuscendo per 6/7 giorni a piegare il ginocchio.
Dopo esami clinici (che non hanno rivelato nessuna
alterazione VES,TAS ecc.)il pediatra ci ha parlato
di Coxalgia; dopo nove mesi si è ripresentato il
problema più forte di prima (specialmente la mattina)
Abbiamo fatto una visita all'ortopedico che ci ha
fatto rifare gli esami ematici:nessuna alterazione.
Diagnosi: sinovite benigna
Potrei avere qualche delucitazione in merito?
Potrà ripresentarsi?
Grazie e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Fulvio Di Cosmo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PORDENONE (PN)
CONEGLIANO (TV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
-Nel suo caso è importante conoscere nel dettaglio la storia clinica della bimba?
-Quando insorge il dolore?
-Ci sono state infezioni respiratorie o di altre sedi nel mese precedente l'esordio
-Zoppica?
- Il dolore è comparso sempre dallo stesso lato?
- Quanto tempo impiega a recedere? E quando recede il benssere è completo?
Credo sarebbe opportuno eseguire un'ecografia dell'anca per valutare la oresenza di un versamento articolare e, qualora questo fosse presente, la sua persistenza nel tempo.
Eventualmente potrebbe essere utile anche un esame radiografico delle anche.
Infatti l'ipotesi diagnostica più probabile, nel caso di episodio unico, è quella di coxalgoia benigna o coxite fugace o sinovite benigna, che sono tutti sinonimi per indicare un'infiammazione su base virale o meccanica (stress articolare quale quello conseguente ad una giornata di gioco particolarmente scatenato) che richede come terapia un pò di aspirina e qualche giorno di riposo. Ma, specialmente in caso di episodi recidivi, deve essere esclusa la possibilità che si tratti di una malattia delle zone di accrescimento della testa femorale (Malattia di Perthes) che, se trattata, potrebbe guarire senza grossi disturbi residui, ma che se trascurata potrebbe lasciare esiti in qualche misura invalidanti.
Dr. Fulvio Di Cosmo
Specialista in
Ortopedia, Chirurgia vascolare, Medicina dello sport.
già AMA1 Patologia Vertebrale

[#2] dopo  
Utente 318XXX

innanzitutto grazie per la risposta;
il dolore insorge la mattina appena sveglia;
si! prima dei due casi ha avuto un virus gastrointestinale;
la piccola non riesce a poggiare a terra la gamba; dopo una supposta di Niflam le cose vanno meglio;
dopo 6/7 giorni tutto recede di colpo e la piccola cammina e corre tutto il giorno senza problemi.
Grazie per un ulteriore contatto

[#3] dopo  
Dr. Fulvio Di Cosmo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PORDENONE (PN)
CONEGLIANO (TV)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Se la situazione resta asintomatica, cioé SENZA DOLORE E SENZA ZOPPIA, si può attendere senza preoccuparsi troppo, se però ci dovesse essere qualche nuovo disturbo diventa essenziale l'esame ecografico e radiografico delle anche.
Dr. Fulvio Di Cosmo
Specialista in
Ortopedia, Chirurgia vascolare, Medicina dello sport.
già AMA1 Patologia Vertebrale