Utente 372XXX
Salve,

A seguito di una ricaduta influenzale mio figlio (età 2anni e 8 mesi) è inappetente da circa 8 giorni.
In questi 8 giorni la febbre è andata e venuta in continuazione. Lui non mangia praticamente niente, l'unico sostentamento è il latte materno. Non ci siamo preoccupati inizialmente visto che durante l'influenza è normale l'inappetenza, ma siamo a 8 giorni e la febbre che sembrava oggi sembrava passata è di nuovo alta.
Lui è debole e sinceramente siamo un po' preoccupati.

Cosa consigliate?

Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
purtroppo questa dannata influenza è abbastanza pesantuccia, lascia una spossatezza ed una inappetenza che ho provato sulla mia pelle, figuriamoci su un bambino. Vorrei però esortarvi a far controllare il piccolo per accertarsi che ad esempio non ci siano placche sulle tonsille la qual cosa richiederebbe terapia specifica. La classica influenza, dopo il febbrone, se lasciata in pace, in genere in 7-8 giorni massimo va via. Se la febbre è risalita vi consiglio di rivolgervi al vostro medico ed indagare che non ci siano forme batteriche concomitanti (cosa che può accadere perché il virus abbassa le difese immunitarie), che non abbia magari disturbi urinari, bruciori o altri sintomi.
Per quanto riguarda l'inappetenza occorrerà piano piano introdurre cibi in piccola quantità e con maggiore frequenza e magari chiedere al vostro medico se sia il caso di supportare il piccolo con un polivitaminico.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi