Utente 170XXX
Buongiorno, non so' se ho sbagliato sezione, sono una mamma esasperata che da quasi due anni cerca di debellare i maledetti ossiuri. Mia figlia, 7 anni e mezzo, si porta dietro gli ossiuri dall'asilo da ormai quasi due anni!
A distanza di un mese e mezzo tra una cura e l'altra ecco che si ripresentano, con prurito all'ano, io che le catturo con la pinzetta il vermetto, si và di cura di Combactrim e via fino alla prossima ricomparsa.
Fin'ora la pediatra le ha prescritto a comparsa dei sintomi una dose di combactrim da ripetere dopo 15 giorni e stop! Una sola volta ci ha fatto fare la cura anche a noi, anche se asintomatici, compreso mio figlio di quasi 10 anni. Mi ha raccomndato di lavare lenzuola e biancheria a 60° e di tagliarle le unghie. Beh... non si risolve niente lo stesso. Mi ha anche fatto provare il Vermox in alternativa, ma invano.
A parer mio questa cura non basta ed è inutile. E' logico che le due dosi non bastano e che si riformano comunque... quindi controproduttivo fare cure in continuazione ma a distanza di tempo. Mi chiedo se invece non sia il caso fare questa cura e continuarla per un periodo più lungo magari prendendo dosi inferiori e magari ogni settimana... tipo copertura a lungo termine, magari facendolo anche noi! La dottoressa dice che è un medicinale e che non si puo' prendere così... ok, ma comunque lo prende in continuazione ma dà la possibilità ai cosetti di riformarsi! Insomma io vedo che questo non basta, innanzitutto vorrei sapere qual'è lo specialista più idoneo a cui rivolgermi e poi se effettivamente non c'è altra cura all'infuori di queste due dosi in 15 giorni a parer mio insufficiente!
Un'altra domanda... è proprio vero che gli ossiuri non creano nessun danno al nostro corpo? La dottoressa mi ha tranquillizzata, ma ho letto ben altro...
Grazie per il vostro aiuto sempre prezioso, buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile signora
l'infestazione da ossiuri può facilmente recidivare per il fatto che le uova del parassita persistono nell'ambiente per oltre 20 giorni.In caso di reinfezione quindi bisogna attuare,oltre la terapia specifica,una accurata disinfezione di tutto l'ambiente e particolarmente del bagno.Attenzione anche alla pulizia accurata delle orecchie e dei capelli dove le uova possono nascondersi.I vermetti alcune volte possono invadere anche le prime vie urinarie e gli organi perintestinali come il peritoneo.Detto questo,le conviene consultare un infettivologo pediatra per valutare se usare altri farmaci
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 170XXX

Chiedo scusa, non avevo visto la risposta!!! In ritardo la ringrazio per i suoi preziosi consigli. Nel frattempo la pediatra ci ha dato una nuova cura, in pratica uguale alle altre, una dose oggi e l'altra dopo 15 giorni, l'ultima risale al 16 settembre. Dice che ha consultato il "libro sacro" degli infettivologi e questa è indicata come cura ideale. Io sinceramente ho molti dubbi... a parer mio, che non sono un medico, 15 giorni non sono sufficienti a coprire la schiusura delle uova, quindi prevedo una nuova reinfestazione tra 15 giorni circa come tutte le altre volte. Ovviamente spero di no... nel caso andrò da un infettivologo, che non so' nemmeno dove cercare.
Comunque la ringrazio e l'aggiornerò a breve.
Saluti