Utente 737XXX
Buongiorno,prima di rivolgrvi il nuovo quesito vorrei ringraziarvi per la vostra disponibilità e celerità nelle risposte fin ora inserite.
La mia nuova domanda riguarda il mio bambino di 5 anni(il 24 novembre). E' da qualche giorno che la sera mentre è seduto sul divano o disteso a letto,prima di addormentarsi,mi dice che sente "nervosismo nelle gambe" e deve a tutti i costi muoverle. Ho cercato di farmi spiegare meglio ciò che prova,ma la risposta è la stessa,avverte questo nervosismo e me lo dice frignando. Premetto che è sempre stato iperattivo,non è un bambino mai fermo,anche mentre guarda la tv non riesce a stare seduto più di 10minuti,anche se sta guardando un programma per lui molto interessante. Inoltre circa 6/7 mesi fa,la pediatra gli ha prescritto delle analisi del sangue per valutare il ferro,e la presenza di eventuali virus,visto che molto spesso si ammalava. Il risultato è stato che ha un pò il ferro basso che a parere della pediatra non necessita di farmaci,ma è sufficiente integrare con un'alimentazione ricca di carni rosse e legumi. Preciso che il mio bimbo è sempre stato un mangione di carne ma non un gran mangione del resto.Inoltre quando è raffredato gli capita spesso di avere fuoriuscite di sangue dal naso copiose,con filamenti. Il suo peso oggi è di 19,5kg e la sua altezza 115cm.
Vorrei sapere se il sintomo da lui avvertito può essere correlato ad una carenza di ferro o vitaminica.
In attesa di un vostro riscontro vi invio i miei più cordiali saluti e vi ringrazio in anticipo per la vostra attenzione.

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
credo che il piccolo abbia bisogno di un polivitaminico dato che non ha un'alimentazione completa e sufficiente. Anche le epistassi possono indicare ad esempio una carenza di vitamina C (fragilità capillare). La vitamina C serve anche ad incorporare il ferro nel globuli rossi, quindi se ne è carente ci spieghiamo anche la relativa iposideremia (controllate che non abbia prurito al culetto, e aprite con un bastoncino le feci per escludere la presenza di parassiti o uova per qualche giorno di seguito).

Non solo carni rosse e legumi ma anche verdura cruda, frutta, spremute di agrumi o frullati, pesce.

Può dargli (innocui, privi di effetti collaterali, controindicazioni) quanto segue:

Manganese-Magnesio (oligoelementi): una fialetta per bocca ogni tre giorni
Calcarea Phosphorica 30 CH granuli tre granuli sciolti in poca acqua una volta alla settimana.

Mi faccia sapere
Cordialmente

Dr.ssa Agnesina Pozzi




[#2] dopo  
Utente 737XXX

Buongiorno dott.ssa,la ringrazio per i preziosi consigli e seguirò quanto indicato.La aggiornerò di sicuro.
Cordialmente la saluto.

[#3] dopo  
Utente 737XXX

Gentilissima dott.ssa,volevo informarla che il mio piccolo va molto meglio da quando gli ho somministrato quanto da lei consigliato e per questo la ringrazio cortesemente.
Mi permetto di disturbarla con un altro quesito: Matteo è da qualche tempo che lamenta fastidio per i rumori molto forti. Non riesco a spiegarlo con precisione,quindi mi farò aiutare da un esempio pratico. Ieri in chiesa,siamo dovuti uscire durante la funzione,poichè il suono dell'organo lo infastidiva,esattamente diceva di sentire male alle orecchie. Preciso che in questi giorni ha i linfonodi del collo gonfi ed è pieno di catarro.
In attesa di un suo riscontro,le invio i miei più cordiali saluti.