Utente 171XXX
Salve,
Ho 35 anni e da una settimana mi capita di coricarmi alle 23.30 circa e di svegliarmi una volta verso tra le 3.30 e 5.30 per andare ad urinare. La cosa mi fa strano perché non mi è mai successo prima e da una settimana non salto una sera. Potrebbe essere qualcosa di rilevante?
Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Vi possono essere vari fattori che concorrono ad una maggiore produzione diu urina nelle ore notturne, come temperatura, tipo di alimentazione, qualità e quantità ed orario di liquidi introdotti, eventuali terapie che lei non ci riferisce, lo stesso sovrappeso. Non pensiamo immediatamente ad un disturbo urologico, che dovrebbe dare altri segni di sè anche durante il giorno. Le diremmo di stare a vedere come evolve la situazione nei prossimi giorni ed eventualemente parlarne con il suo medico curante.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 171XXX

Grazie mille per le indicazioni.
Ultimamente sto curando una balanopostite come indicato dal mio urologo, con sapone e crema balanil e con delle bustine di zachelase.
Sicuramente sono in sovrappeso ma diciamo che non mi ha mai dato questo genere di problemi.
Seguirò il consiglio

grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La balanopostite ovviamente non c'entra nulla.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 171XXX

Non so se può essere rilevante un dolore che ho al basso ventre da qualche settimana anche se il mio medico di base mi ha segnato dei fermenti lattici per quel disturbo anche se sembra persistente.
Provai a chiederlo anche alla visita urologica effettuata 10gg fa ma il medico non gli diede peso forse perché pensasse non rilevante

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Una irritazione prostatica dovrebbe dar segni di sè anche in altri modi, non solo legati alla levate notturne. Comunque, tutto può essere, magari sottolinei questo suo malesere pelvico al nostro Collega in occasione del prossimo controllo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 171XXX

Dopo una settimana la situazione è rientrata.

Grazie

Saluti