Copertina libro
Titolo: Parálisis del nervio mediano secundaria a lipofibrohamartoma en el túnel carpiano
Editore: Revista Española de Cirugía Ortopédica y Traumatología
Prezzo: 0.00

Link:

 

Il lipofibroamartoma è una rara entità nosologica di eziologia sconosciuta che può colpire qualsiasi nervo periferico, trovandosi preminentemente sul nervo mediano all'interno del tunnel carpale. Il lipofibroamartoma è frequentemente associato ad altri disturbi come la macrodattilia, le sindromi di Proteus e Klippel-Trenaunay-Weber e l'esostosi multipla.

Gli autori hanno trattato 4 lipofibroamartomi del nervo mediano in 20 anni, di cui 2 con paralisi mediana, motivo di questo articolo. Questi pazienti sono stati trattati con una semplice decompressione del nervo mediano sezionando il legamento trasverso del carpo e trasposizione del tendine abduttore con il palmare lungo prolungato con la fascia palmare superficiale (tecnica di Camitz). In uno dei casi, precedentemente pluri-operato, è stato eseguito anche un lembo interosseo posteriore per migliorare la qualità delle parti molli della regione anteriore del polso.

E’ stata eseguita una revisione della letteratura sul lipofibroamartoma del nervo mediano dal 1964 al 2010. La revisione della letteratura suggerisce che il trattamento più raccomandato è la semplice decompressione del tunnel carpale evitando l’asportazione del tumore che creerebbe solo dei danni nervosi. Si raccomanda di associare una trasposizione tendinea in caso di paralisi del nervo mediano.