Copertina libro
Titolo: Voce, Io e Società, L’eco- e l’egoplasticità del vocalico nudo. Saggio in scrittura mistica e frammentaria
Editore: Medinova
Prezzo: 12.00

Link:

 

[?] 

Alfonso Gianluca Gucciardo
Voce, Io e Società. L’eco- e l’egoplasticità del vocalico nudo.
Saggio in scrittura mistica e frammentaria
Medinova, Favara 2020

Brossura; Pagine: 96

Area: filosofia della voce, sociologia, foniatria, fonopedia, logopedia, medicina dello spettacolo vivente

Data di lancio prima edizione: 25 Maggio 2020
Prezzo di copertina: 12,00 €

ISBN: 978 8889554975

«Il potere della voce (parlata e declinata a fine artistico) di permeare la vagina del mondo come sperma quasi sempre trofico per se stessi e per gli altri è estremamente forte. Per poter dire di essere vivi in pienezza ci si deve obbligatamente relazionare sessualmente (la genitalità è tutt’altra cosa) con un alter e con mille altri. Chi della voce faccia un uso vitale e da essa voglia essere forgiato per forgiare – quindi insegnanti, artisti, registi, oratori, fonopedisti, foniatri, filosofi, psicologi, sociologi etc – non può sfuggire a tale imperioso richiamo erotico ed ecopolitico del vocalico pena il non riconoscere certe disfonie, certe disodie, certe tristezze con cui in ambulatorio il clinico si confronta giornalmente e che troverebbero requie vera soltanto attraverso un con-tatto fisico e vocale (mai ab-usivo) totale».

[Estratto da: Alfonso Gianluca Gucciardo, Voce, Io e Società, Medinova, Favara 2020]

Grazie a tutti quanti (amici, colleghi, pazienti, coworkers etc.) hanno permesso, ancora una volta, la redazione di questo piccolo saggio che spero torni utile alla riflessione di molti tra coloro che vivono di voce. In maniera speciale, grazie ad AGOELE NAPOLI per la stupenda copertina, al professor SALVATORE LO BUE che nuovamente ha voluto regalarmi parole introduttive profonde e vere e al regista e psicologo ZÈ WALTER ALBINATI SILVA per l’intrigante postfazione; i loro interventi fanno del volumetto qualcosa di unico. Grazie.

Infinite grazie, poi, anche al coraggioso editore Antonio Liotta e alla sua Casa editrice che mi ha accolto come fossimo in una grande famiglia serena: MEDINOVA Favara, editoria no-mafia, no-pizzo, non a pagamento e indipendente tutti requisiti che proprio tanto piacciono a noi (chi ci segue lo sa bene).

L’immagine di copertina e di quarta del libro “Voce, Io e Società” è stata appositamente realizzata per questo progetto editoriale dal Agoele Napoli: “Edipo a Colono – INDA, Siracusa 2018; regìa di Yannis Kokkos” ©. Editor della copertina e del libro: Medinova ®

 The book is in ITALIAN

Voice, Ego, and Society. The eco- and the ego-plasticity of the naked voice.
Essay in a mystical and fragmentary writing

is a book (in Italian — 2020). ISBN: 978 8889554975

AuthorAlfonso Gianluca Gucciardo, Performing Arts Medicine Doctor

Preface: prof. dr. SALVATORE LO BUE, (Palermo, I)

Afterword: dr. ZÈ WALTER ALBINATI SILVA (Belo Horizonte, BR)

by MEDINOVA Publ., Favara, Italy: no-mafia, independent publishing house

«The power of the voice (the spoken one, and that one declined for artistic purposes) to permeate the vagina of the world as sperm, trophic for themselves and for others, is extremely strong. In order to be able to say that you are fully alive, you must necessarily relate sexually (genitality is a completely different thing) with an other, and with a thousand others. Those who make a vital use of the voice and want it to be forged to forge — therefore teachers, artists, directors, speakers, phonopedists, speech therapists, philosophers, psychologists, sociologists etc — cannot escape this imperious erotic and eco-political appeal of the voice. Otherwise, they don’t understand certain dysphonies, certain disodies, certain sadness (with which the clinician is confronted daily in the clinic) that would find “their final rest” only through a total physical and vocal (but never abusive) contact». [from the book of dr Gucciardo]