Integratori di Glutatione e Quercetina: cosa dice la Ricerca Scientifica

Contenuto sponsorizzato da Salugea

Glutatione forte Salugea

Glutatione forte Salugea

Negli ultimi due anni, soprattutto in relazione all'argomento Covid-19, è notevolmente aumentata la conoscenza e l'utilizzo degli integratori a base di Glutatione e Quercetina.

Glutatione e Quercetina sono due complessi naturali dalle numerose ed interessanti proprietà per l'organismo. Ma cosa ci dicono le ricerche scientifiche in merito?

In questo articolo scopriamo:

Cos'è il Glutatione e che funzioni svolge

Il glutatione è una proteina costituita da tre aminoacidi, e la sua forma ridotta (GSH) ha un ruolo fondamentale nell'organismo poiché è coinvolta in numerose funzioni vitali1, in particolare:

  • eliminazione dei radicali liberi
  • disintossicazione da xeno biotici e loro metaboliti
  • serbatoio per la cisteina
  • modulazione di processi cellulari critici come la sintesi del DNA e la funzione immunitaria

Il Glutatione si trova in tutti i tessuti dei mammiferi ed è particolarmente concentrato nel fegato, organo in cui avviene principalmente la sua sintesi.

È considerato uno dei più potenti antiossidanti naturali.

Proprio per tutta questa vasta gamma di azioni che svolge nel nostro organismo è diventato oggetto di studi e approfondimenti in relazione alla patologia Covid-19.

Relazione fra Glutatione e Covid-19: cosa dicono gli studi scientifici

Studi scientifici sul glutatione

I ricercatori, negli ultimi due anni, hanno svolto davvero tante ricerche sia per comprendere al meglio la patogenesi del virus Sars-Cov-2, sia per individuare gli elementi utili per la prevenzione e il trattamento dell'infezione.

Un aspetto cruciale di questo tipo di infezione virale è proprio la “tempesta di citochine infiammatorie” che si può scatenare a livello polmonare e l'alterata omeostasi redox responsabile dell'accumulo organico di specie reattive dell'ossigeno. Pertanto è da qui che si è iniziato a parlare di Glutatione e del suo ruolo chiave in quanto potente antiossidante presente in tutti i tessuti.

Da uno studio italiano2 è emerso che il Glutatione ridotto (GSH) potrebbe svolgere proprio un ruolo protettivo nei confronti dell'organismo in presenza di infiammazione mediata da radicali liberi.

Inoltre diverse prove riportate da questa analisi biochimica svolta dai ricercatori dell'Università di Torino, suggeriscono che bassi livelli di GSH potrebbero essere una delle principali cause dell'eccessiva risposta infiammatoria legata a gravi sintomi di COVID-19, e indicano che valori elevati di GSH corporeo potrebbero essere utili nel ridurre il numero di pazienti sintomatici.

Anche altre ricerche scientifiche ipotizzano che la carenza di glutatione nell'organismo sia correlata ad una manifestazione più grave dei sintomi del Covid-19 e ad un rischio maggiore di complicanze.

Integratori di Glutatione: quando sono utili

Integratori di glutatione quando usarlo

Oltre alle nuove evidenze emerse nello studio della malattia Covid-19, possiamo ritenere utili gli integratori di Glutatione in queste circostanze:

  • Quando c'è uno stile di vita che genera un deficit di glutatione nell'organismo. Ovvero in caso di stress intenso, sedentarietà, un'alimentazione disordinata e/o disturbi del sonno;
  • Quando si verifica un eccesso di tossine nell'organismo dovuto a: metabolismo dei farmaci, fumo di sigaretta, esposizione ad agenti inquinanti come lo smog;
  • Per contrastare l'invecchiamento precoce grazie alla spiccata azione antiossidante;
  • Infine, proprio grazie agli studi svolti in relazione all'infezione da Sars-Cov-2, l'integrazione di Glutatione può essere utile anche per mantenere il benessere delle vie respiratorie sia in via preventiva sia quando sono colpite da infezioni che scatenano reazioni infiammatorie a cascata3.

Cos'è la Quercetina e quali sono le sue proprietà

La Quercetina è un composto bioattivo di origine naturale dalla potente attività antiossidante e, proprio per questo motivo, è ampiamente utilizzato nella medicina botanica e nella medicina tradizionale cinese.

Negli ultimi anni, le attività antiossidanti della quercetina sono state ampiamente studiate, compresi i suoi effetti sulla sintesi di glutatione (GSH) e sulla neutralizzazione delle specie reattive dell'ossigeno (ROS) prodotte da fattori ambientali e tossicologici4.

Dagli studi riportati in letteratura emerge che la Quercetina è in grado di svolgere numerose azioni benefiche nei confronti dell'organismo umano. In particolare sottolineiamo:

  • Il supporto di numerose funzioni organiche (es. modulazione della risposta infiammatoria);
  • La protezione delle cellule dai processi ossidativi;
  • L'azione antiossidante e antimicrobica5;
  • La riduzione della tossicità di alcuni agenti farmacologici e non;
  • La protezione cardiovascolare.

Integratori di Quercetina: quando sono utili

Integratori di quercetia quando usarli

Considerando le proprietà protettive e antiossidanti della Quercetina, gli integratori a base di questo elemento possono essere utili in diverse situazioni.

Le più classiche sono:

  • stanchezza eccessiva
  • debilitazione, ad esempio in seguito ad un periodo di malattia
  • stress
  • periodi impegnativi con ritmi serrati nel lavoro o nello studio o nella vita quotidiana in generale necessità di sostenere le normali funzioni fisiologiche dell'organismo.

Covid-19: la Quercetina inibisce la replicazione del virus?

Un suo ulteriore impiego è stato valutato proprio in questi due anni in relazione alla malattia da Covid-19.

Uno studio pubblicato sull'International Journal of Biological Macromolecules6 ha evidenziato che la quercetina è un composto che si comporta come inibitore di una proteina fondamentale per la replicazione virale (Mpro o 3CLpro) del virus Sars-Cov-2 e proprio per questo motivo in futuro potrebbe trovare ampia applicazione proprio nel trattamento della sintomatologia da Covid-19.

Integratore a base di Glutatione e Quercetina da fonti naturali: dove trovarlo

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti il Glutatione e la Quercetina hanno un ampio spettro di azione nel nostro organismo. In particolar modo però un'integrazione specifica di questi due composti è utile quando l'organismo presenta un carico eccessivo di tossine.

La produzione eccessiva di tossine è sostenuta da uno stile di vita poco equilibrato (fumo di sigaretta, alimentazione sbilanciata, cattive abitudini), stress prolungato ed esposizione ad agenti inquinanti. Questa condizione porta ad avvertire sempre stanchezza e affaticamento e contribuisce all'invecchiamento precoce dei tessuti (il primo sito su cui si nota visivamente è la pelle).

Quando si parla di integrare l'alimentazione è sempre consigliabile l'utilizzo di un prodotto naturale, poiché generalmente è più facilmente assimilabile dall'organismo.

Un integratore che contiene sia Glutatione ridotto (da bio-fermentazione) che Quercetina (da Cappero), entrambi di origine naturale e al massimo apporto giornaliero consentito dal Ministero della Salute, è Glutatione Forte di Salugea.

Glutatione forte Salugea

Glutatione Forte di Salugea

Glutatione Forte di Salugea è un integratore alimentare naturale notificato al Ministero della Salute che apporta, in un unico prodotto:

  • Glutatione ridotto e Quercetina alla massima dose giornaliera consentita dalla normativa in vigore;
  • Naringenina, molecola vegetale apportata dall'estratto di Chinotto dalla spiccata azione antiossidante e di supporto per il normale funzionamento dell'organismo;
  • OxiP®, un complesso di attivi naturali registrato, la cui azione antiossidante è utile per contrastare l'invecchiamento cellulare e con Scutellaria che supporta le difese immunitarie;
  • Selenio, un minerale fondamentale per il sostegno immunitario e il corretto svolgimento dei meccanismi antiossidanti nell'organismo e per la rigenerazione del glutatione.

Tutte le componenti vegetali dell'integratore Glutatione Forte sono in forma di estratti secchi vegetali ad alta titolazione (a garanzia di una costante e maggiore efficacia). Le capsule sono vegetali (non bovine) e i flaconi in vetro scuro di grado farmaceutico (non in plastica), con sigillo di sicurezza riutilizzabile sotto al tappo.

Il confezionamento in vetro scuro garantisce la protezione e il mantenimento della qualità del prodotto nel tempo, inoltre è un materiale più salubre della plastica, ed è più ecocompatibile, poiché completamente riciclabile e meno inquinante.

L'integratore Glutatione Forte è ordinabile in farmacia o parafarmacia, oppure sul sito del produttore diretto di integratori naturali Salugea.com.

 

Note e Bibliografa

1Lu SC. Regulation of glutathione synthesis. Mol Aspects Med. 2009 Feb-Apr;30(1-2):42-59. doi: 10.1016/j.mam.2008.05.005. Epub 2008 Jun 14. PMID: 18601945; PMCID: PMC2704241.

2Silvagno F, Vernone A, Pescarmona GP. The Role of Glutathione in Protecting against the Severe Inflammatory Response Triggered by COVID-19. Antioxidants (Basel). 2020;9(7):624. Published 2020 Jul 16. doi:10.3390/antiox9070624

3Lana JFSD, Lana AVSD, Rodrigues QS, et al. Nebulization of glutathione and N-Acetylcysteine as an adjuvant therapy for COVID-19 onset. Adv Redox Res. 2021;3:100015. doi:10.1016/j.arres.2021.100015

4Xu D, Hu MJ, Wang YQ, Cui YL. Antioxidant Activities of Quercetin and Its Complexes for Medicinal Application. Molecules. 2019 Mar 21;24(6):1123. doi: 10.3390/molecules24061123. PMID: 30901869; PMCID: PMC6470739.

5Yang D, Wang T, Long M, Li P. Quercetin: Its Main Pharmacological Activity and Potential Application in Clinical Medicine. Oxid Med Cell Longev . 2020;2020:8825387. Published 2020 Dec 30. doi:10.1155/2020/8825387.

6Olga Abian, David Ortega-Alarcon, Ana Jimenez-Alesanco, Laura Ceballos-Laita, Sonia Vega, Hugh T. Reyburn, Bruno Rizzuti, Adrian Velazquez-Campoy, Structural stability of SARS-CoV-2 3CLpro and identification of quercetin as an inhibitor by experimental screening, International Journal of Biological Macromolecules, Volume 164,2020,Pages 1693-1703,ISSN 0141-8130, https://doi.org/10.1016/j.ijbiomac.2020.07.235.

Kerksick C, Willoughby D. The antioxidant role of glutathione and N-acetyl-cysteine supplements and exercise-induced oxidative stress. J Int Soc Sports Nutr. 2005 Dec 9;2(2):38-44. doi: 10.1186/1550-2783-2-2-38. PMID: 18500954; PMCID: PMC2129149.

Guloyan V, Oganesian B, Baghdasaryan N, Yeh C, Singh M, Guilford F, Ting YS, Venketaraman V. Glutathione Supplementation as an Adjunctive Therapy in COVID-19. Antioxidants (Basel). 2020 Sep 25;9(10):914. doi: 10.3390/antiox9100914. PMID: 32992775; PMCID: PMC7601802.

Suhail S, Zajac J, Fossum C, Lowater H, McCracken C, Severson N, Laatsch B, Narkiewicz-Jodko A, Johnson B, Liebau J, Bhattacharyya S, Hati S. Role of Oxidative Stress on SARS-CoV (SARS) and SARS-CoV-2 (COVID-19) Infection: A Review. Protein J. 2020 Dec;39(6):644-656. doi: 10.1007/s10930-020-09935-8. Epub 2020 Oct 26. PMID: 33106987; PMCID: PMC7587547.

Polonikov A. Endogenous Deficiency of Glutathione as the Most Likely Cause of Serious Manifestations and Death in COVID-19 Patients. ACS Infect Dis. 2020 Jul 10;6(7):1558-1562. doi: 10.1021/acsinfecdis.0c00288. Epub 2020 May 28. PMID: 32463221; PMCID: PMC7263077.

Derosa G, Maffioli P, D’Angelo A, Di Pierro F. A role for quercetin in coronavirus disease 2019 (COVID-19). Phytother Res. 2021 Mar;35(3):1230-1236. doi: 10.1002/ptr.6887. Epub 2020 Oct 9. PMID: 33034398; PMCID: PMC7675685.

Oxid Med Cell Longev. 2016. Mechanisms of Neuroprotection by Quercetin: Counteracting Oxidative Stress and More. Costa LG, Garrick JM, Roquè PJ, Pellacani C.

Molecules. 2019 Mar 21. Antioxidant Activities of Quercetin and Its Complexes for Medicinal Application. Xu D, Hu MJ, Wang YQ, Cui YL.

Nutrients. 2016 Mar 15. Quercetin, Inflammation and Immunity. Li Y, Yao J, Han C, Yang J, Chaudhry MT, Wang S, Liu H, Yin Y.


Autore Dott.ssa Miriana Fabbri Biologa

Contenuto sponsorizzato da Salugea