Rispetto alla patologia non esistono controindicazioni. L'uso degli estroprogestinici non favorisce in alcun modo l'insorgenza di crisi epilettiche.

Anzi, per una donna che soffre di epilessia, è più pericolosa una gravidanza indesiderata, e inoltre molte terapie possono avere effetto mutageno o malformativo sul feto, e quindi un buon anticoncezionale orale è ulteriormente indicato.

Il problema consiste nella sicurezza contraccettiva, che può essere notevolmente ridotta dai farmaci antiepilettici.