Il taglio cesareo è associato ad un aumentato rischio di complicanze materne, anche molto gravi, rispetto al parto spontaneo.

Tali dati sono stati confermati da un recente studio condotto su un campione molto ampio:

 

Cesarean section without medical indications is associated with an increased risk of adverse short-term maternal outcomes: the 2004-2008 WHO Global Survey on Maternal and Perinatal Health.

Souza JP, Gülmezoglu A, Lumbiganon P, Laopaiboon M, Carroli G, Fawole B, Ruyan P; WHO Global Survey on Maternal and Perinatal Health Research Group.

BMC Med. 2010 Nov 10;8:71.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21067593


Rispetto al parto spontaneo, qualunque altra modalità di parto ha un maggior rischio di mortalità materna, di ricovero in terapia intensiva, di trasfusione di sangue o di isterectomia. Lo studio conclude, pertanto, che il taglio cesareo dovrebbe essere eseguito solo quando si prospetta un beneficio che compensi ampiamente i possibili rischi.