Il triamcinolone acetonide è indicato per terapia intravitreale in Oculistica?

Recentemente è disponibile per i chirurghi oculari una formulazione di triamcinolone acetonide da poter utilizzare in OFTALMOLOGIA:

Il nome commerciale è IVT di fatto è un dispositivo medico ad uso chirurgico endoculare per la colorazione del corpo vitreo in corso di vitrectomia e per la precisa ed attenta rimozione del gel vitreale contenuto nella camera posteriore dell’occhio.

Il farmaco è formato da una sospensione di triamcinolone acetonide micronizzato (particelle con dimensioni inferiori a 30 µm) al 2,00% in gel di carbopolimero farmacologicamente inerte che permette di mantenere in sospensione la sostanza evitando separazione e aggregazione dei cristalli (problema che avevamo avuto in passato con altre formulazioni e composizioni non sempre dedicate all’oculista):

questi microgranuli di gel di Triamcinolone mettono in evidenza il corpo vitreo esaltandone la visibilità, questa “colorazione” ne agevola l’estrazione durante l’intervento chirurgico di vitrectomia