La Luteina e la Zeaxantina sono due carotenoidi che conferiscono all’area maculare degli occhi il proprio colore e si accumulano selettivamente in questa parte dell’occhio. La Luteina e la Zeaxantina sono specificamente localizzati nell’epitelio pigmentoso della retina e giocano un ruolo protettivo importante nei confronti del danno da stress ossidativo.

Le attività ascritte alla Luteina sono molteplici. La principale è l’azione antiradicalica e antiossidante nei confronti dei radicali liberi in eccesso. Tale attività antiossidante si svolge in sinergia con altri antiossidanti come la vitamina E e la vitamina C. Alla Luteina sono stati anche riconosciuti effetti antinfiammatorio, antitumorale ed immunomodulante.

Questi carotenoidi sono assunti essenzialmente con la dieta; le verdure a foglie verdi ne sono la principale fonte. La Luteina è ampiamente diffusa nelle verdure verdi e rappresenta uno dei cinque carotenoidi più comuni assunti con la dieta. Si pensa che la Luteina e la zeaxantina passino attraverso la placenta dalla circolazione materna a quella fetale in una quantità dipendente essenzialmente dalla concentrazione ematica materna.

Dall'analisi della letteratura internazionale, al momento non è stata ancora dimostrata una evidenza scientifica così netta (come per la vitamina K e la vitamina D) circa la necessità della somministrazione di luteina nei neonati a termine dopo la nascita.

La società Italiana di Neonatologia e la maggior parte delle Società scientifiche internazionali, consigliano come profilassi vitaminica alla nascita nei neonati a termine:

1) quella con vitamina D per la prevenzione del rachitismo in tutti i neonati per i primi 12 mesi di vita 2) quella con vitamina K solo nei neonati allattati prevalentemente al seno per i primi 3 mesi di vita, per la prevenzione della malattia emorragica.

 

Società Italiana di Neonatologia, Gruppo di Studio di Ematologia Neonatale. Profilassi con la vitamina K nell’emorragia da deficit di vitamina K. Consensus Conference, Siena, 2 aprile 2004.

Società Italiana di Neonatologia, Gruppo di Studio di Ematologia Neonatale. Profilassi con la vitamina K nell’emorragia da deficit di vitamina K. Consensus Conference, Siena, 2 aprile 2004.